Google Chromecast, esaurito per alcuni rivenditori già nelle prime ore

Google Chromecast, il dispositivo per lo streaming di contenuti da dispositivi esterni alla TV, ha già raggiunto il sold out presso alcune rivendite. Enorme il successo del sistema di Mountain View: sarà il futuro della TV on demand?



Google Chromecast ha fatto la sua prima apparizione ufficiale proprio ieri, sul palco della conferenza ospitata da Sundar Pichai, vicepresidente senior di Google e supervisore delle divisioni Android e Chrome. Si conferma essere la più interessante tra le novità presentate dalla società statunitense, tra le quali figurano il nuovo Nexus 7 ed Android 4.3 Jelly Bean. Chromecast trova il consenso del pubblico e le scorte si esauriscono già nelle prime ore di prevendita.


Streaming semplice ed intuitivo


Google Chromecast si connette ad un televisore tramite una porta HDMI e conduce, senza troppe complicazione, lo streaming di contenuti audio e video da qualsiasi dispositivo mobile Android o iOS o da qualsiasi PC attraverso il browser Chrome.

La semplicità è il punto chiave di Chromecast, pensato per mettere in comunicazione in maniera intuitiva la TV ai vari dispositivi e godersi in tranquillità i contenuti di servizi come YouTube e Netflix.

Chromcast vs AirPlay


È inevitabile confrontare il nuovo prodotto di Google con il sistema di streaming di Apple, AirPlay, e la sua set-top box, Apple TV, che attualmente dominano questo particolare settore del mercato. Chromecast attacca subito la posizione di AirPlay in diversi modi.

Tanto per cominciare, il prezzo: Google ha attirato notevolmente l’attenzione lanciando Chromecast a 35$, diverse misure più in basso rispetto ai 99$ della Apple TV. Non è scontata poi la flessibilità che Chromecast offre, dal momento che è possibile utilizzarlo attraverso diversi sistemi operativi, al contrario di AirPlay che è limitato ai prodotti Apple. Chromecast poi permette di controllare la riproduzione tramite il dispositivo di provenienza, che diventa a tutti gli effetti un telecomando.

Il Play Store e Amazon hanno già esaurito le scorte di Chromecast che per il momento è acquistabile solamente negli Stati Uniti. Google lascia in sospeso il resto del mondo con le parole “il prima possibile”.

Via | Mashable.com | Gigaom.com

  • shares
  • Mail