Samsung U10: recensione della videocamera tascabile in alta definizione


Grazie a Samsung abbiamo provato la nuova foto/videocamera compatta Samsung U10, definibile come una pocket camcorder Full HD. Pocket perché sta in una tasca, Full HD perché promette video in alta definizione a 1080p e foto a 10 megapixel.

Prima di analizzare le performance in ripresa, partiamo dal "corpo macchina", piccolo, compatto e in grado di restituire una sensazione di solidità nonostante un che di "plasticoso".

Si impugna con una mano o la si utilizza con un cavalletto e si scatta - da spenta - in 4/5 secondi, risultando ottima per foto e video dell'ultimo minuto. Grazie alle dimensioni e alla semplicità d'uso, la U10 è una di quelle fotocamere che ti invogliano a scattare: spesso anche la digitale compatta pesa troppo in tasca o nella borsa e in più di un'occasione sarà capitato di dannarvi per averla lasciata a casa.

Con la U10 questo non capiterà: sempre in tasca, poco ingombro e accensione rapida per non perdere un attimo. Se da spenta questa camcorder sembra convincente, dopo l'accensione arrivano i problemi.

Primo fra questi è il sensore, un 10 megapixel poco performante nelle condizioni di luce scarsa, rendendo così la U10 adatta solo per foto in esterni di giorno o in interni ben illuminati. Male, perché una fotocamera pensata per essere portata sempre e ovunque dovrebbe anche essere adatta a situazioni più ostiche (non pretendiamo 6400 ISO senza rumore ma neanche una grana che ricorda i pixel anni '70...).

Condizioni difficili a parte, di giorno la U10 si esprime bene, a patto che ci si abitui all'assenza dello zoom. Come tutte le concorrenti del settore, infatti, questa foto/videocamera integra un'ottica fissa 35 mm, la lunghezza focale che in fotografia viene chiamata "normale".

Il taglio è limitato ma la focale fissa incentiva la creatività e permette di registrare video e foto nella maggior parte delle situazioni. Nonostante sia uno strumento versatile, la U10 trova l'utilizzo ideale nelle riprese sportive. Montata sul caschetto mentre si scia o sul manubrio di una moto/bici, la U10 è ideale per le nostre performance spericolate grazie alle dimensioni ridotte e all'assenza di parti in movimento (per via dell'ottica fissa e alla memoria flash) che potrebbero danneggiarsi.

Nonostante fosse perfetta per questi usi, Samsung non ha voluto sfruttare la U10 in qualche bundle con supporto da manubrio o supporti specifici perdendo così, secondo noi, una buona opportunità. Poco male, un po' di fai da te o un giro su E-Bay e siamo sicuri che chiunque potrà trovare il supporto adatto per registrare le proprie acrobazie sportive.

In conclusione la HMX-U10 è un prodotto che viaggia tra la luce e l'ombra. Buoni i video (meglio il 720p a 60 fps rispetto al 1080p a 30 fps che non ci ha convinto molto) , ottima per le riprese sportive, veloce nell'accensione e leggera da trasportare ma troppo costosa (130€ circa) se si vanno a guardare le foto sempre un po' troppo sacrificate dal sensore in condizioni di luce scarsa.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: