Google Glass, risolta una pericolosa falla nella sicurezza

I Google Glass potevano essere controllati da remoto, dopo la scansione di un semplice QRCode

Foto Google Glass Pericolosa falla nella sicurezza dei Google Glass: sappiamo di cosa si tratta grazie a Lookout Security ed è stato un bene che Google sia potuto intervenire subito, evitando di compromettere la sicurezza degli utenti che finora hanno potuto mettere le mani sugli occhiali tecnologici (parliamo, ovviamente, degli sviluppatori, che stanno lavorando per rendere il dispositivo un vero e proprio portento).

La falla permetteva, infatti, di controllare Google Glass da remoto: situazione che, come potete ben immaginare, si sarebbe potuta verificare facilmente (ammesso che non si sia già verificata) e che si sarebbe andata ad aggiungere alle critiche rivolte ai dispositivi negli ultimi mesi (quelle legate alla privacy, in particolare).

Lookout Security, da sempre interessata ai rischi che gli utenti corrono con i sistemi operativi, ha spiegato in un video cosa succedeva esattamente: un QRCode e una scansione di pochissimi secondi poteva permettere a terzi di controllare gli occhiali; prontamente intervenuta dopo la segnalazione, Google dovrà impegnarsi ancora di più per evitare che situazioni del genere si verifichino nuovamente: sappiamo che questa fase di testing serve proprio per far emergere difetti del genere (e non solo), ma è meglio che certe notizie e certi problemi non si diffondano troppo. Per adesso, comunque, il peggio è passato.

  • shares
  • Mail