Lernstift Digital Pen, per evitare errori ortografici e di stile

Scrivere con la penna è diventato sempre più complicato, non perché le procedure siano oggi più difficili, ma per l’abitudine delle nuove generazioni ad usare quasi esclusivamente le tastiere dei dispositivi tecnologici moderni per stendere qualsiasi testo.

Una delle ragioni è nella comodità offerta da questi ultimi, soprattutto per i bambini, in termini di controllo ortografico, funzione che una penna normalmente non ha.

Eleganza e correttezza

Due progettisti tedeschi, allora, si sono dati da fare per sopperire alla lacuna. Si tratta di Falk Wolsky e Daniel Kaesmacher, che hanno creato la Lernstift Digital Pen, un dispositivo che aiuta non solo nella scrittura, ma anche nel controllo ortografico.

Il suo look è quello di una penna tradizionale, ma vibra leggermente durante l’uso quando l’autore del testo scrive male una parola o quando la sua calligrafia risulta illeggibile.

Sensore non ottico

Il merito è di un sensore di movimento non ottico e dello stripped-down Linux system. La combinazione di queste due tecnologie di riconoscimento permette di avere immediato rilievo dei propri sbagli. Questo accessorio, infatti, avvisa con un piccolo ronzio di un errore di scrittura o di una veste grafica della parole degna di un medico, quindi assimilabile ai geroglifici, di impossibile lettura per i comuni mortali.

La Lernstift Digital Pen offre due modalità di funzionamento: ortografia e calligrafia. L’auspicio dei creatori è che abbia uno sbocco di mercato entro fine anno, ma al momento è necessario che raccolgano prima de 9 agosto le 120 mila sterline necessarie alla concretizzazione del progetto. Ci riusciranno? Difficile dirlo.

Via | Gadget.com Kickstarter.com

  • shares
  • Mail