Powered Jacket MK3, esoscheletro evoluto

La tecnologia progredisce su tutti i fronti ed anche realizzazioni insolite come gli esoscheletri guadagnano le attenzioni dei tecnici, nell’ambito di un processo evolutivo degno di nota.

La proposta che vi illustriamo oggi è lontana da quelle offerte in qualche occasione dall’universo cinematografico, ma ha il pregio di essere reale.

Struttura robotica

Si tratta della Powered Jacket MK3, una struttura robotica che può essere vista come un’estensione del corpo del soggetto che la usa.

Alta 2.25 metri e pesante 25 chili, questa proposta è stata sviluppata da Sagawa Electronics, che ha infuso la sapienza degli ingegneri del suo nucleo di ricerca per raggiungere un ottimo livello di raffinatezza, testimoniato dalla fluidità dei movimenti che caratterizza l’aggeggio.

Ingredienti leggeri

Il corpo è plasmato facendo ampio uso di alluminio e fibra di carbonio, materiali che hanno permesso di contenere il peso, per esaltarne le funzionalità, in un contesto dove ogni elemento superfluo potrebbe incidere sulle doti operative del sistema.

Il controllo sembra abbastanza semplice dato che le gambe sono collegate ai moduli, indossati come trampoli, mentre le braccia meccaniche sono in naturale continuità con quelle dell’utilizzatore, di cui imitano in modo fluido i movimenti. Così anche azioni di elevato grado di complessità sono possibili, senza particolari contrasti.

Attualmente il modulo è in grado di sollevare carichi di 15 kg per braccio, ma per ragioni di sicurezza, il limite è fissato a soli 2 kg. Tuttavia la sensibilità non è ancora tale da consentire di prendere un uovo senza romperlo. Al momento sono disponibili solo cinque esemplari, offerti al prezzo di 123 mila dollari ciascuno. Ci si chiede quale possa essere l’utilità in questo dimensionamento, mentre risulta più facile comprendere il giovamento che questa tecnologia potrebbe dare nell’ottica dell’assistenza personale e delle attività militari.

Via | Generation-nt.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: