iWatch, brevettata la batteria per l'orologio Apple

Pubblicato un nuovo brevetto: questa volta è la batteria ideale di iWatch

batteria iwatch Brevettata la batteria per iWatch: l'orologio Apple, che non sarà l'unico sul mercato, se pensate, per esempio, al non meno interessante Agent (ma non solo), sarà molto particolare; il brevetto - pubblicato dall’ufficio dei marchi e dei brevetti degli Stati Uniti - è stato depositato nel 2011 e descrive una batteria flessibile che risponde perfettamente al modo in cui l'orologio sarà indossato.

Leggiamone assieme la descrizione:

"I dispositivi elettronici sono onnipresenti nella società e possono essere trovati ovunque, dai telefoni cellulari portatili agli orologi da polso. Molti di questi dispositivi elettronici richiedono un certo tipo alimentazione. Molti di questi dispositivi elettronici hanno anche una forma particolare. Per questo motivo le batterie di un dispositivo elettronico non si adattano a qualsiasi altro dispositivo elettronico.

Inoltre la particolare forma di un dispositivo spesso richiede l’utilizzo di batterie flessibili, mentre le batterie convenzionali sono spesso troppo rigide per adeguarsi in modo flessibile a queste forme. Ad esempio, le batterie agli ioni di litio, come ad esempio batterie ai polimeri di litio, sono piuttosto rigide e piegarle ripetutamente potrebbe danneggiare le celle e rovinare la batteria. L’utilizzo di batterie rigide implica la necessità di rivedere la forma del dispositivo".


La batteria flessibile dovrebbe essere costituita, insomma, da celle affiancate l'una all'altra, in modo tale da aderire perfettamente al braccio; l'orologio, visto che Apple molto probabilmente sperimentererà i display OLED flessibili, sarà infatti indossato proprio come se fosse un bracciale. Cosa vi aspettate da iWatch? Lo vorreste così come la Grande Mela lo ha concepito?

  • shares
  • Mail