Samsung investe 4.5 miliardi in centri ricerca e sviluppo

Grandi investimenti in casa Samsung per ben cinque centri ricerca e sviluppo: 4.5 miliardi serviranno a migliorare l'offerta dell'azienda

Samsung Ottime notizie per i fan di Samsung, che, almeno questa volta, non saranno testimoni di spese folli (ma non inutili) in pubblicità e marketing: stando a quanto riporta Korea Times, i coreani avrebbero pensato di spendere ben 4.5 miliardi di dollari per la realizzazione di cinque nuovi centri ricerca e sviluppo in Corea: nei prossimi tre anni queste strutture consentiranno di innovare la linea dei prodotti (forse non in ambito "design"), per proporre ai consumatori un nuovo tipo di dispositivi, fra tablet e smartphone.

Le strutture saranno costruite tutte in Corea: a Seoul, in particolare, sorgerà il centro R&D più grande di tutti quelli esistenti, grazie a un investimento che toccherà i mille milioni di dollari (con ben 10mila assunzioni annesse e connesse); una cifra che riesce impossibile persino immaginare, ma che fa senz'altro ben sperare sulle sorti della compagnia.

L'obiettivo, insomma, è quello di migliorare la qualità: i centri di ricerca e sviluppo lavoreranno sui materiali e i componenti di produzione - pensiamo a chip e display, ma non solo -, oltre che su prodotti nuovi e in grado di competere con aziende sempre più agguerrite: è risaputo che Apple, per esempio, offrirà gadget mai visti prima, per recuperare l'appeal perso in questi anni.

Ricordiamo che, proprio grazie a questi centri, Samsung ha fatto registrare nel 2012 entrate record pari a 10.5 miliardi di dollari e che dal 2011, pensate, vengono spesi miliardi e miliardi annualmente per rispondere positivamente ai feedback dell'utenza. Cosa dobbiamo aspettarci in futuro?

  • shares
  • Mail