iPad Mini in moto, il tablet Apple montato sulla superbike One

One è una nuova e costosissima superbike che monta al suo interno nientepopodimeno che iPad

Moto One con iPad Una moto con iPad Mini dentro? Non si tratta solo di una semplice idea: One è realtà, perché è possibile richiederla a Torino, nelle officine GP Design dei fratelli Luca e Fabio Pozzato e del partner Andrea Brunazzi. La tavoletta Apple, che fra non molto tempo dovrebbe conoscere un altro interessante modello (almeno si spera), continua ad essere utilizzata anche in settori impensabili.

La base di One è una MV Augusta Brutale 800, che, invece del cruscotto, monta iPad Mini con software personalizzato: oltre al programma di geolocalizzazione, è disponibile il navigatore integrato, per non parlare di tutte le funzionalità che sono state messe a disposizione per i motociclisti.

"L'integrazione con uno strumento che è una piattaforma software - queste, le parole di Luca Pozzato e Andrea Brunazzi - permette di fare molte cose mai provate prima: scaricare dal web un nuovo stile di cruscotto, personalizzare comandi, inserire funzioni, evidenziare contagiri e temperatura dell’acqua in estate, inserire allarmi e integrare segnali di pericolo. Immaginate quando sarebbe più sicura la strada se le 'app' cominciassero a condividere avvisi con la moto".

Questo, insomma, sembra essere solo il primo di una serie di passi verso tecnologie ancora più sofisticate: la moto è molto bella, ma - ovviamente - costosa. Sono circa 40mila euro. Qua-ran-ta-mi-la.

  • shares
  • Mail