Il MIT spiega la tecnologia OLED con un cetriolo


Il professor Vladimir Bulovic del prestigioso MIT ha trovato un modo veramente semplice ed originale per spiegare il funzionamento degli affascinanti schermi OLED.

La tecnologia alla base di questi schermi si basa sull'inserimento di particolare materiale organico tra un anodo, un elettrodo che espelle elettroni, ed un catodo, un elettrodo che riceve elettroni. Alimentando il sistema gli elettroni si spostano dall'anodo verso il catodo creando una corrente elettrica all'interno del materiale organico. Quando le cariche positive e negative colpiscono la stessa molecola viene rilasciato un fotone che noi percepiamo come fonte luminosa.

Per rendere macroscopico e facilmente comprensibile questo fenomeno il professor Bulovic ha inserito un cetriolo tra due elettrodi e lo ha opportunamente sollecitato con un'elevata corrente elettrica fino a far brillare l'enorme pixel di materiale organico.

Dopo il salto potete vedere il video dell'esperimento.

Ringraziamo il nostro lettore N3m per la segnalazione.


[via popsci]

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: