I navigatori riducono i consumi e l' inquinamento

Le auto con navigatore inquinano meno

Se si pensa allo scopo per cui sono nati i navigatori satellitari, non resta difficile comprendere il titolo di questo post. Percorrere il nostro itinerario impiegando il minor tempo possibile, magari evitando ingorghi inutili. Su questo tutti d’ accordo.

Di conseguenza, questo strumento sempre più diffuso ed efficace risulta avere veramente un impatto positivo sull’ambiente. E a dimostrarlo ora c’è un attendibile studio, condotto dalla NuStats, leader per gli studi demoscopici e le ricerche qualitative nel settore dei trasporti.

A renderlo noto è stata la Navteq, fornitrice mondiale di mappe digitali. Sono stati messi a confronto categorie di automobilisti con e senza navigatore.

I risultati sono chiarissimi e da non sottovalutare: i veicoli dotati dei dispositivi GPS consumano fino al 12% di carburante in meno per ogni 100km percorsi, con un proporzionale abbattimento delle emissioni di anidride carbonica. Un dato confortante per le nostre tasche e per l'ambiente.

Bisogna però ammettere che, proprio a causa dei navigatori, centinaia forse migliaia di automobilisti vagano diverse ore in cerca del punto di arrivo. Una vera e propria arma a doppio taglio. E voi, quale esperienza avete a riguardo?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: