Recensione Western Digital My Book World Edition

Western Digital My Book World Edition

Presentato qualche tempo fa e disponibile in commercio da Marzo, il Western Digital My Book World Edition è un hard disk di rete con form factor simile ai classici My Book collegabile ad un router per l'archiviazione e la condivisione dei file di una rete domestica.

Come da tradizione WD il My Book World Edition (MyBWE da ora) viene venduto in una confezione molto semplice che include CD d'installazione, hard disk, alimentatore e cavo di rete. L'aspetto estetico è piacevole grazie alla colorazione bianca che lo rende più attraente del classico nero opaco della serie My Book anche se il led frontale (che segnala l'attività del disco e lo spazio disponibile) risulta poco appariscente in condizioni di buona luce, non riuscendo a risaltare bene come nel caso dei My Book neri.

Collegato al PC il MyBWE viene subito identificato come disco esterno e il software d'installazione permette di creare le scorciatoie alle cartelle pubbliche e a quella privata, unica per ogni utente/PC e non condivisibile con altri computer.

Western Digital My Book World Edition
Western Digital My Book World Edition
Western Digital My Book World Edition
Western Digital My Book World Edition

Il processo di configurazione in rete è abbastanza semplice: collegato il cavo ethernet e avviato il software l'amministratore può creare le varie cartelle per i vari profili utente, permettendo di creare una cartella automaticamente con la creazione di un profilo e consentendo anche la gestione dei gruppi per la condivisione di file.

La configurazione di utenti, cartelle e gruppi va fatta dal pannello web, accessibile andando a collegarsi all'indirizzo IP assegnato all'hard disk e, pur essendo pensata per un pubblico di non addetti ai lavori, richiede un minimo di conoscenza per configurare le opzioni avanzate. Un comodo manuale elettronico, comunque, spiega passo passo le varie fasi e i settaggi da effettuare.

Creati i profili e le relative cartelle (ovviamente si può scegliere quanto spazio dedicare ad ogni utente), bisogna configurare ogni PC per l'accesso all'hard disk, utilizzando il software fornito sul CD con un processo che ci richiederà pochissimi secondi, sia in ambito Windows (provato su Xp e Vista), sia in ambito Mac.

Il WD MyBWE, oltre ad includere funzionalità di backup automatico per tutti gli utenti, supporta il protocollo UP&P e permette la condivisione della libreria multimediale (foto, video e MP3) con moltissimi dispositivi tra cui Xbox360, PS3, televisori e cornici digitali.

Western Digital My Book World Edition

Caratteristica interessante di questo dispositivo, inoltre, è l'iTunes Music Server, libreria audio unica per tutti i computer e dispositivi della rete perfettamente integrata con iTunes e in grado di evitare lo spreco di spazio nei vari hard disk locali con contenuti musicali spesso duplicati fra i vari utenti.

La connessione Gigabit ha permesso uno streaming senza problemi anche nel caso di accessi multipli allo stesso file e la nostra prova di visione di un film tramite Xbox 360 non ha evidenziato rallentamenti o perdite di qualità dell'immagine.

Altra feature molto utile è la possibilità di accedere ai vostri file da qualsiasi computer in qualsiasi parte del mondo, riuscendo in questo modo ad unire i vantaggi di un hard disk portatile al vantaggio di non portarselo affatto dietro, visto che con una semplice connessione (protetta da user e password) potete recuperare i vostri documenti in caso di bisogno anche a PC spento visto che le opzioni di risparmio energetico del MyBWE ci permettono di tenerlo sempre acceso/in stand by.

Come nota conclusiva segnaliamo la possibilità di collegare un ulteriore dispositivo di storage esterno (sia esso un hard disk, una chiavetta USB o una fotocamera UP&P) e accedere ai relativi file.

In generale questo WD MyBWE si è dimostrato un ottimo supporto di rete, semplice da utilizzare, discretamente configurabile e parco nei consumi energetici. Gli unici difetti riscontrati sono stati una semplicità di configurazione non proprio "a prova di idiota" e alcune limitazioni nella configurazione (ad esempio sul computer admin si può accedere solo alla cartella admin e non si può creare un altro utente personalizzato). Ottime le funzionalità di libreria multimediale unica e l'accesso da web ovunque ci si trovi.

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: