Logitech QuickCam Pro 9000: la recensione

Logitech QuickCam Pro 9000

Con l'aumento esponenziale delle velocità di connessione e una sempre più crescente necessità di comunicare anche attraverso i video, il mercato delle webcam è stato piuttosto attivo nei tempi recenti, e netti miglioramenti nella qualità dei prodotti si sono resi necessari. In questo contesto Logitech, uno dei principali produttori mondiali, non poteva certo stare a guardare. QuickCam Pro 9000 è l'attuale modello di punta fra le webcam Logitech, giunta sul mercato da qualche settimana. I suoi punti di forza risiedono proprio in un'elevata qualità delle immagini e del suono. Andiamo a conoscerla meglio.

PANORAMICA E CARATTERISTICHE


All'interno della confezione si trovano la webcam già montata su una clip per monitor universale, cavo USB di 1,8 metri, CD con driver e software (consigliamo comunque di scaricare dal sito le versioni più aggiornate) e una guida all'avvio rapido. Il prodotto gode di una garanzia di due anni.

Specifiche:

  • Obiettivo Carl Zeiss®

  • Sistema di messa a fuoco automatica

  • Sensore ad alta risoluzione a 2 megapixel con tecnologia RightLight™2

  • Intensità colore: 16,8 milioni di colori (24 bit)

  • Acquisizione video: fino a 1600 x 1200 pixel (qualità alta definizione)

  • Frequenza fotogrammi: fino a 30 fotogrammi al secondo

  • Acquisizione di immagini fisse: 8 milioni di pixel (con interpolazione software)

  • Microfono integrato con tecnologia RightSound™

Il design è piuttosto ricercato e sia materiali che qualità costruttiva fanno immediatamente intuire che QuickCam Pro 9000 non è un prodotto di fascia economica. Nel corpo della webcam troviamo l'ottica (sprovvista di copriobiettivo), il microfono integrato e un pulsante laterale per scattare foto. Il software a corredo, oltre a dare la possibilità di gestire tutte le varie regolazioni, offre anche simpatici effetti video: dopo un veloce riconoscimento del viso è possibile applicare digitalmente accessori come baffi, corone, maschere da robot o addirittura rimpiazzare totalmente il proprio volto con un "avatar" capace di ricreare in tempo reale movimenti ed espressioni facciali dell'utente (nella foto di esempio abbiamo scelto lo squalo).


DALLA TEORIA ALLA PRATICA


La prima cosa che salta all'occhio nell'utilizzo di QuickCam Pro è sicuramente la qualità dell'immagine, probabilmente la migliore che ci è capitata di vedere in una webcam. Una qualità del genere torna sicuramente molto utile con le funzioni di Skype 4.0: la nuova versione del software di chiamate/videochiamate più famoso al mondo ha infatti introdotto High Quality Video, un sistema che, a patto di avere un PC con processore dual core e una connessione a banda larga (384 kbps in upstream minimo), garantisce .

L'acquisizione dei video, possibile con risoluzione fino a 2 megapixel (1600x1200), ha una comoda funzione di motion capture che permette di registrare solo quando il sensore rileva movimenti nell'ambiente, e volendo può quindi venire utilizzata per una sorta di rudimentale sistema di sorveglianza.

La dicitura "fino a 30 fotogrammi al secondo" non è del tutto corretta: facendo i nostri test abbiamo riscontrato che alla risoluzione massima la media si attesta circa a 15-18fps in ogni caso, mentre alle risoluzioni inferiori si possono superare facilmente i 20fps ma solo disabilitando la funzione RightLight, che regola automaticamente l'esposizione in base alla luce ambientale. In sporadiche occasioni abbiamo riscontrato qualche problemino per la messa a fuoco automatica. Impostando la messa a fuoco nella modalità manuale. La risoluzione massima del sensore è di 2 Megapixel, quindi scattare foto a risoluzioni maggiori comporta un'interpolazione via software e diventa quindi piuttosto inutile.

Il microfono incorporato garantisce una buonissima qualità audio ma soprattutto brilla per la sensibilità: è possibile far sentire la propria voce all'interlocutore in maniera chiara anche parlando da un'altra stanza della casa.

In linea di massima la webcam ha svolto sempre il suo lavoro in maniera convincente, qualsiasi fossero le condizioni d'utilizzo (videoconferenza, Skype, foto, diverse condizioni di luce, etc.).


COMMENTO FINALE


QuickCam Pro 9000 è un ottimo prodotto che mantiene quasi tutte le promesse fatte dal produttore: notevole qualità dell'immagine (probabilmente la migliore attualmente disponibile nel mercato consumer), microfono incorporato molto preciso e sensibile, ottima qualità costruttiva, software funzionale e divertente. Di certo anche l'esborso economico è superiore alla media: da listino Logitech il prezzo della webcam è 109€, ma è possibile trovarla online a partire da circa 70€ più spese di spedizione. Sicuramente consigliata.

N.B.
La webcam QuickCam Pro 9000 esiste anche in versione Machintosh con il nome QuickCam Vision Pro. Per dovere di cronaca aggiungiamo che la QuickCam Vision Pro è nettamente superiore alla iSight integrata di Apple in ogni singolo aspetto.

Logitech QuickCam Pro 9000
Logitech QuickCam Pro 9000
Logitech QuickCam Pro 9000
Logitech QuickCam Pro 9000
Logitech QuickCam Pro 9000

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: