NAVTEQ Traffic Patterns: le informazioni sul traffico entrano sempre più nei navigatori satellitari


Ormai standar degli ultimi modelli di navigatori satellitari è il TMC, servizio via radio che aggiorna il guidatore con i dati su eventuali ingorghi e code sul tragitto. Ancora molto sommario e troppo dipendente dal fornitore del servizio, il TMC sarà affiancato da Traffic Patterns di Navteq, esteso anche all'Europa e recentemente aggiornato con i dati del Regno Unito.

Traffic Patterns Europe v2.0 è un database comprendente i dati su velocità medie dei flussi di traffico (su 120.000 chilometri di rete stradale UK e 200.000 per la Germania) rilevati nel corso degli anni con fasce di 15 minuti, per fornire indicazioni statistiche sul traffico di una determinata tratta nel corso della giornata.

Traffic Patterns è ovviamente integrabile con i vari software di navigazione satellitare, così da aggiornare i dati dell'itinerario sia in termini di arrivo previsto che per quanto riguarda la scelta del percorso più veloce a seconda dell'orario di partenza.

Ovviamente vista la limitazione a UK e Germania questo servizio ancora non porta molti benefici all'italico pubblico ma, in previsione di un'espansione del database (si parla del 2009 per l'Italia), Traffic Patterns può risultare veramente utile ed è destinato a diventare uno standard per i prossimi navigatori satellitari.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: