Sony Mofiria, un riconoscimento biometrico che mappa le vene

Sony Mofiria

Siamo abituati a vedere, soprattutto nei film di spionaggio, sistemi biometrici che analizzano l'iride dell'occhio, il palmo di una mano o la voce di una persona. In futuro, però, i sistemi di controllo potrebbero riguardare l'interno delle nostre dita. Lo rivela un sistema messo a punto da Sony e chiamato Mofiria.

In pratica un sistema di LED farà passare della luce dietro un dito posto su una superficie e una fotocamera con sensore CMOS potrà leggere la quantità di vene presenti e la loro distribuzione. Il sistema fu introdotto per la prima volta in Giappone da Hitachi, ma Sony ne ha ottimizzato l'algoritmo e prevede di utilizzarlo in futuro in vari ambiti.

[via gizmowatch]

  • shares
  • Mail