[Errata corrige] ADAS: la guida assistita e il contributo di Navteq

navteq adas

Ieri vi ho parlato della tecnologia ADAS come di un progetto nato dalla collaborazione di TomTom e Navteq, ma l'informazione della fonte purtroppo non è del tutto corretta e quindi cerco si spiegarvi di cosa si tratta, chiedendo scusa per le imprecisioni.

ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) prima di tutto non nasce dalla partnership Navteq/TomTom, bensì si tratta di un progetto di sistemi di assistenza alla guida che esulino dalla semplice navigazione ma aiutino, ad esempio, a ottimizzare il consumo di carburante e di rendere la guida più sicura.

In questo settore Navteq lavora da tempo per fornire dati cartografici di livello superiore in modo da sviluppare applicazioni ancora più "intelligenti" e precise. Interfacciandosi con la centralina del veicolo e con i sistemi di assistenza alla guida i dati cartografici contribuiranno a rendere più sicuri e più facili i nostri viaggi in auto.

Tra le nuove opzioni quest'anno troviamo informazioni sulla curvatura della strada e sull'altezza assoluta, così migliorare ulteriormente le funzionalità ADAS e avvicinare la tecnologia moderna con quella che la fantascienza spesso ci ha mostrato.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: