Google Project Loon, accesso ad Internet diffuso tramite palloni aerostatici

Prende il volo un nuovo progetto che promuove la visione di Google della connettività globale: Project Loon si propone di estendere l’accesso ad Internet alle zone prive o scarsamente coperte tramite l’uso di palloni aerostatici.

Google X toglie il velo da uno dei suoi ultimi progetti, istituito dalla gigante americana per estendere ,nel prossimo futuro, l’accesso ad Internet all’intero pianeta. La connettività Internet è una risorsa molto importante, indispensabile per la compagnia, e la scarsa o assente accessibilità diffusa in molti territori è un problema che va affrontato “da nuove angolazioni”. La soluzione: diffondere Internet tramite palloni aerostatici.

Project Loon


Il progetto in corso di sviluppo presso Google X, i laboratori di ricerca e sviluppo di Google, è in gestazione da un paio d’anni ed ora prende vita. Con Project Loon Google farà prendere il volo a numerosi palloni aerostatici ospitanti un equipaggiamento in grado di proiettare un segnale wireless verso terra. Dalla stratosfera, ad un’altezza di circa 20km, i palloni dovrebbero quindi essere in grado di portare nelle aree sprovviste o dove le condizioni sono scarse un segnale paragonabile a quelle delle attuali reti 3G.

Il progetto si propone come un’alternativa meno costosa ai classici metodi di estensione della rete e tiene in conto gli ostacoli geografici che ne impedirebbero o renderebbero difficile la diffusione. È posta attenzione anche alla deriva dei sopraccitati palloni compensata e sfruttata tramite complessi algoritmi.

L’idea, ancora in fase di sviluppo iniziale, sta prendendo vita in un test eseguito in Nuova Zelanda dove sono stati lanciato 30 palloni.

Secondo le stime proposte da Google, 2 su 3 abitanti del pianeta sono sprovvisti di una connessione Internet affidabile o accessibile ed a questo tenta di porre rimedio contando di rendere globale la copertura offerta dai suoi “Loons”.

Via | Neowin.net

  • shares
  • Mail