Pomera : una macchina da scrivere digitale portatile


L'idea degli sviluppatori di questo strumento è sicuramente azzeccata : creare un dispositivo digitale di word-processing su cui semplicemente scrivere, dotandolo di un design piuttosto accattivante e, soprattutto, di una batteria la cui durata(20 ore) stravince il paragone con quella degli attuali netbook, anche dei più costosi.

Il principale contro di questo progetto consiste nel suo prezzo, che ha significativamente contribuito a non farlo decollare come forse avrebbe meritato : i 270 dollari(circa 230 euro) per uno schermo da 4 pollici in gradazioni di grigio con una tastiera ad esso attaccata (anche se è notevole il boot praticamente istantaneo di solamente due secondi) la cui unica funzione è quella di scrivervi sopra, sono decisamente troppo cari. Dispone di un alloggiamento per schede di memoria microSD ma può anche essere connesso al PC via porta USB.

Se le sue tutto sommato più che buone qualità vi fanno passare sopra al prezzo quasi esoso, sappiate che sarà disponibile in tre colorazioni diverse (bianco, nero, arancione) a partire dal 10 Novembre in Giappone.
Eventuale commercializzazione in USA o Europa ancora sconosciuta.

[via bbgadget ]

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: