AO-Lab presenta il primo SSD utilizzabile anche come una pendrive

ao-lab ssdAO-Lab ha realizzato un SSD da 32 GB con doppia interfaccia USB ed eSATA, fino ad oggi unico nel suo genere. Il risultato è che se utilizzato attraverso la connessione USB si comporterà con una pendrive, viceversa grazie all'eSATA (con tanto di supporto al Plug & Play) potrà essere utilizzato come un vero e proprio hard disk.

La velocità di trasferimento tramite l'USB 2.0 è di 24 MB/s in lettura e 16 MB/s in scrittura, mentre è di 75 MB/s (lettura) e 25 MB/s (scrittura) con la connessione eSATA, dati non proprio da primato ma, come ogni novità, avrà modo di evolvere e migliorare. Questo SSD è disponibile anche in tagli da 8 e 16 GB, ma non sono ancora noti i prezzi.

[via ubergizmo]

  • shares
  • Mail