Sony Vaio al Computex 2013 di Taipei, ecco Vaio Pro e Vaio Duo (ovviamente Haswell inside)

Anche Sony mette un Haswell nel motore ai suoi Vaio: tutta la gamma viene rinnovata per il 2013, nella speranza di una stagione natalizia di grandi incassi.


Sony non si lascia intimidire dalla concorrenza al Computex 2013 di Taipei, anzi, va all-in sui processori Haswell presentando una gamma rinnovata di portatili Vaio di fascia premium.

Vale la pena notare che la linea economica Vaio Fit è stata “ritoccata” un mese fa e per ora non ottiene un processore Haswell, ma se non altro è pronta a sbarcare in Italia. I modelli superiori, invece, sono tutti nuovi.

Vediamo assieme le novità introdotte dalla casa nipponica:

Tecnologia Triluminos

Sony ha inserito nei suoi Vaio Pro e Vaio Duo i display con tecnologia Triluminos della gamma Bravia, delle unità 1080p dai colori molto vividi e realistici che sono in grado di migliorare le immagini (upscaling) non in alta definizione analizzandole e aggiungendo i pixel mancanti.

Ci dovrebbe essere un processore dedicato, anche se le schede stampa sono poco chiare in merito - se c’è, si chiama Sony X-Reality.

Anche l’audio è molto curato, grazie alla tecnologia Sony ClearAudio+, anche se capiamo benissimo che non è per la musica che uno compra un ultrabook.

Sony Vaio Pro


Il Sony Vaio Pro è l’ammiraglia della gamma, un impressionante ultrabook touch. Tutto quello che concerne questo stupendo laptop è al top, tanto che lo tratteremo a breve in un articolo separato.

Per ora diciamo che esiste sia come 11” che come 13”, è leggerissimo e sottile, dotato di NFC e completo di una porta PCIe SSD che consente il doppio delle performance associate alle memorie solide. La batteria gli consente di funzionare fino a 9 ore, il massimo consentito dal suo processore Haswell ottimizzato per l’economia energetica e se non bastasse c’è pure una pila aggiuntiva che raddoppia la sua durata (ovviamente va trasportata a parte).

Ultima nota positiva: il Vaio Pro sfrutta la tecnologia grafica Intel Iris, quindi non è neppure male per giocare - studenti in trasferta con un bel po’ di soldi in tasca, credo che questo sia il portatile per voi!

Sony Vaio Duo


Il Sony Vaio Duo invece è un ibrido tra ultrabook e tablet, sfrutta la tecnologia Surf Slider e passa da portatile a tablet di grosse dimensioni con rimarchevole facilità, ma senza distaccare la tastiera full size dotata di trackpad. Per facilitare ed ampliare gli usi possibili c’è anche il pennino - piuttosto comune oggidì tra i tablet così grossi.

Per la cronaca, il Vaio Duo 13 ha sì uno schermo da 13”, ma è delle stesse dimensioni del precedente Vaio Duo 11, dato che ha ridotto tantissimo le dimensioni della sua cornice. Questo ibrido è completo di una fotocamera da 8MP, che è completa di software per il riconoscimento dei caratteri - addio scanner, non servi più!

Altra caratteristica affascinante? Grazie al potere degli Haswell di Intel, il Vaio Duo ha una modalità di sleep parziale, che gli consente di ricevere email ed update anche in standby. Secondo Sony questo piccolo mostro ha una batteria che dura 18 ore - staremo a vedere.

Via | VentureBeat

  • shares
  • Mail