Toshiba Excite Pure, Excite Pro e Excite Write. Una nuova line up di tablet al Computex 2013 di Taipei

Toshiba rinnova la propria gamma di tablet offrendo tre unità completamente nuove, il Toshiba Excite Pure, Excite Pro e Excite Write. Ciascuno di essi offre ad una tipologia e fascia di mercato diverse delle feature specifiche. E tutti e tre sembrano degli ottimi apparecchi.

Toshiba Excite, nuova gamma tablet al Computex 2013

Toshiba Excite, nuova gamma tablet al Computex 2013
Toshiba Excite, nuova gamma tablet al Computex 2013
Toshiba Excite, nuova gamma tablet al Computex 2013
Toshiba Excite, nuova gamma tablet al Computex 2013
Toshiba Excite, nuova gamma tablet al Computex 2013

Toshiba presenta al Computex 2013 di Taipei una rinnovata gamma di tablet non proprio economici e basati sulla stessa scocca: Toshiba Excite Pure, Excite Pro e Excite Write. I prodotti di questa casa giapponese sono sempre molto curati, ma basterà la nomea di rispettabilità a farli preferire agli equivalenti offerti dalle blasonate rivali?

Toshiba Excite Pure

Ci troviamo di fronte ad un tablet Android 10” aggiornato a 4.2 Jelly Bean, la cui fascia di prezzo dovrebbe essere attorno ai $300 (in pieno territorio Transformer Infinity).

All’interno troviamo un vecchio ed affidabile Tegra 3 che fa da cuore ad un display 1280x800 con Gorilla Glass e 16GB di spazio di archiviazione con slot di espansione SD. Niente fotocamera posteriore - che tutto sommato è solo un di più per molti utenti.

Sebbene questo tablet debba piazzarsi nella fascia media, sembra un po’ troppo caro se confrontato con le offerte della rivale Asus o lo stesso Nexus 7, che pur va a mostrare tutto il suo “lunghissimo” anno di vita.

Toshiba Excite Pro

Qui si fa sul serio. Troviamo un bel Tegra 4, decisamente più avanzato rispetto al predecessore ed anche più intelligente nella gestione dell’energia. Inoltre qua il display è decisamente più “serio”, un simpatico 2560 x 1600 pixel da 300 ppi, protetto da Gorilla Glass 2.

Il Toshiba Excite Pro è molto più interessante del suo fratello più economico, mantenendo i 10” come formato e andando in competizione con quanto di meglio è sul mercato, ad un prezzo di $500. Tutti e due i tablet sono dotato di slot speciale per montarli su una tastiera che fa anche da copri-schermo. Non si capisce bene se c’è anche una batteria come capita con i Transformer di Asus.

Toshiba Write

L’ultimo tablet di Toshiba è l’Excite Write, ed il suo touchscreen è pensato per supportare bene i pennini. Ha le stesse caratteristiche del Pro ed in più hardware Wacom che supporta 1024 livelli di pressione, oltre che un’accoppiata di software TruNote e TruCapture per fare da supporto alla scrittura manuale.

Il prezzo qui dovrebbe essere di $600. Secondo voi questi tre apparecchi rivaleggiano bene contro le offerte di Samsung e Asus?

  • shares
  • Mail