Intel Core "Haswell" di quarta generazione annunciati, nuovi i5 e i7 pronti al debutto

CPU più efficiente e più veloce, e una GPU che riduce il gap con le soluzioni esterne di Nvidia e AMD.

Haswell

La quarta generazione dei processori Intel Core i5 e i7 sono vicinissimi al debutto, che avverrà tra pochi giorni in tutto il mondo contemporaneamente all'apertura del Computex 2013 di Taipei. Oggi si inizia col lancio ufficiale, insieme al rilascio di tutte le informazioni tecniche, i dettagli, i costi di tutti i modelli iniziali e il sollevamento dell'embargo sulle recensioni.

Come di consueto la prima ondata di CPU ad arrivare sul mercato riguarderà la fascia media e alta: dal 4 giugno arriveranno tutti i nuovi i5 e i7 in configurazione quad-core, con e senza la grafica Iris e Iris Pro di alto livello, sensibilmente più veloce delle GPU delle HD 4600, 4400 e 4200 integrate in tutti gli altri modelli. I prezzi saranno compresi trai i 192$ degli i5 4570 fino ai 339$ dell'i7 4770K.

Haswell è un "tock", e cioè uno step evolutivo più significativo che porta innovazioni nell'architettura interna ma non nel processo produttivo ("tick"), che rimane a 22 nanometri come nel precedente core Ivy Bridge. I test pubblicati oggi confermano quanto già era emerso dalle prime leak: le modifiche apportate comportano un'aumento dell'efficienza (ma solo a riposo) e sopratutto delle prestazioni, che secondo AnandTech varia da "pochi punti percentuali fino a poco meno di 20%".

Con la nuova architettura arrivano anche le nuove GPU Iris Pro 5200 e Iris 5100 (GT3e e GT3), che riprende il vecchio design ma ora è più corposa, composta da più sotto-unità (Intel le chiama "sub-slice") e velocità massime più elevate che toccano gli 1,3GHz. La nuova GPU sarà inizialmente inclusa solo negli i7 destinati al mercato mobile, riconoscibili dal suffisso -HQ e -R, ma la cosa potrebbe cambiare dal 2014 in poi.

Iris non cambia radicalmente il mercato perchè nella fascia gaming e professionale ci sarà sempre bisogno delle soluzioni esterne di AMD o Nvidia, ma renderà i laptop, i tablet, gli AIO e gli Ultrabook senza GPU esterna più veloci, riducendo ancora di più quel gap che cogli anni si sta assottigliando sempre di più.

Ecco le prime recensioni apparse sul web:
AnandTech (Iris e Iris Pro)
Xbit Labs
Tom's Hardware

  • shares
  • Mail