OUYA, tutti i finanziatori hanno ricevuto la console (grandi sorprese per l'E3 2013)

Tutti i problemi di approvvigionamento sono stati risolti: OUYA è stata consegnata ai suoi finanziatori e all'E3 2013 promette grandi sorprese

OUYA Tutti i problemi di approvvigionamento sono stati finalmente risolti e OUYA, la piccola console Android che ha ottenuto riscontri eccellenti presso il pubblico di gamer, si appresta a fare la sua comparsa su un mercato videoludico in grande difficoltà: non perché i giocatori stiano diminuendo, questo è ovvio; il punto è che le nuove console - fatta eccezione per PlayStation 4, che non è stata ancora completamente presentata - non hanno convinto gran parte dell'utenza: pensate, solo per fare un esempio, alle ultime critiche rivolte a Microsoft e alla sua Xbox One.

Nel corso di questi mesi le spedizioni di OUYA sono state ritardate a causa di problemi di produzione e non solo; i finanziatori del progetto, però, sono stati ovviamente tutelati: a differenza dei consumatori, che comunque riceveranno la loro console molto presto, per loro l'invio delle piccole piattaforme non è stato fermato e oggi si può dire con certezza - questo, almeno, è ciò che la compagnia ha dichiarato - che OUYA e nelle mani di tutti coloro che hanno creduto sin da subito nel progetto.

Non sappiamo quale sarà il futuro della console, ma dubitiamo che si rivelerà un fallimento, perché con un prezzo così basso e una struttura che si presta al gioco di squadra e al multiplayer difficilmente non attrarrà una fetta sempre più ampia di consumatori (in fin dei conti, i casual gamer hanno fatto il successo di Nintendo Wii: perché lo stesso non dovrebbe succedere in questo caso?). Per l'E3, intanto, sono state promesse grosse grasse novità, anche se il fatto che lo stand degli sviluppatori sarà situato in un parcheggio non fa ben sperare...

Cosa vi aspettate da OUYA?

  • shares
  • Mail