iPad, Microsoft vuole ridicolizzarlo ma sbaglia spot e ridicolizza sé stessa

Ricordate l'ultimo spot di Microsoft contro iPad? Bene: era tanto efficace quanto sbagliato

ipad vs Asus Sarà stata la fretta, chissà. Fatto sta che nell'ultimo spot contro iPad Microsoft ha toppato clamorosamente: le dimensioni con cui è stato rappresentato il tablet Apple sono completamente sballate, perché, nella realtà, la tavoletta è molto più piccola. Ciò significa, ovviamente, che lo spot ridicolizza non tanto la Grande Mela quanto Microsoft stessa, i cui intenti sono stati perciò ribaltati.

A far notare cosa è successo, Elliot Temple su Curi.us, che si è soffermato sul diagramma che mette in evidenza la differenza di estensione tra i due display:

"Microsoft ha disegnato un tablet da 10,1″ che è più grande del 36% rispetto ad uno da 9,7″ (140×78 pixel contro 102×79). Ed è talmente sbagliato che ve ne accorgete pure visivamente. iPad ha un’area dello schermo di 45,16 pollici quadrati […]. Asus ha un’area dello schermo di 43,56 pollici quadrati. Esatto, Asus ha uno schermo più piccolo di iPad. Lo schermo di iPad è 7,76 per 5,82″. Asus invece è 8,8″ per 4,95″: è più grande in una delle dimensioni ma più piccolo nell’altra, e possiede il 3,55% in meno di area visibile rispetto ad iPad, non è il 36% che afferma Microsoft".

Inutile dirvi che quanto dichiarato da Microsoft dopo, e cioè quanto segue:

"Asus VivoTab Smart è più leggero di iPad, ha un touchscreen più grande e più porte, funziona con più stampanti, vi permette di vedere due app alla volta ed è in grado di far girare Microsoft Office e altri programmi Desktop"

è stato immediatamente oscurato dalla compagnia stessa, una volta letto il post di Temple.

Comprendiamo gli errori nella definizione delle scorte (neanche tanto) e i difetti di produzione, ma non riusciamo proprio a capacitarci di come sia possibile sbagliare uno spot pubblicitario. #mah

Via | Curi.us

  • shares
  • Mail