Asus ROG Raider Express SSD, in arrivo una linea di drive a stato solido con componenti Toshiba

Asus annuncia la sua linea di unità SSD sotto la famiglia ROG: è una scheda PCI-Express con due drive in RAID0 creati per i gamer.

Asus Raidr ExpressLa famiglia dei prodotti ROG (Republic of Gamers) di Asus spazia su diversi aspetti del mondo gaming: notebook, desktop, GPU, audio, accessori e a breve anche SSD. La notizia non è esattamente un fulmine a ciel sereno, perchè il prodotto già aveva fatto la sua prima apparizione al CES all'inizio del 2013.

Due SSD in RAID0 per i gamer

Raidr Express, questo il nome del drive, non sarà un SSD comune perchè invece del SATA ricorre al più veloce PCI Express 2.0. Non si presenterà dunque sotto forma del classico drive da 2,5" in formato notebook, ma di una scheda d'espansione da istallare sulla scheda madre.

Il "disco", se così possiamo chiamarlo, è incapsulato in quello che appare come un piccolo chassis d'alluminio e comprende due due distinte unità SSD colegate in RAID0, una modalità che permette di utilizzare in parallelo due drive per un raddoppio quasi effettivo delle prestazioni.

Un RAID0 che però agisce in modo silenzioso e all'insaputa del sistema operativo, che lo riconoscerà come un banale disco bootabile e che non necessita neppure di quei fastidiosi driver da caricare durante l'istallazione di Windows.

Raidr Express includerà una licenza di Kaspersky Antivirus 2013 e un software proprietario per la gestione delle prestazioni. I modelli arriveranno a maggio nei tagli di 120 e 240GB, ma ancora non si parla di prezzi, che però saranno inevitabilmente superiori a quelli dei classici SSD nel formato da 2,5".

Le specifiche tecniche

  • Interfaccia: PCI Express 2.0 (slot x4, x8 e x16)

  • Memoria: Toshiba 19nm MLC NAND flash con 16Kb page size in modalità RAID0 "silenziosa"

  • Supporto: TRIM, NCQ, SMART

  • Capacità: 120 e 240GB (al momento)

  • Trasferimento sequenziale: 765 e 775 MB/s in lettura e scrittura per il 120GB, fino a 830 MB/s per quello da 240GB

Via | TechPowerUP | DigiTimes

  • shares
  • Mail