Facebook Home, trapelata una beta su Internet che funziona(va) anche su Nexus 7

La beta "hackata" di Facebook Home ha funzionato per alcune ore anche su Nexus 7. L'app finale del 12 aprile supporterà i tablet fino a 1280x800?

Facebook Home, la leak di MoDaCo su Nexus 7Aggiornamento delle 13:07: post corretto. Per un breve periodo di tempo nella giornata di ieri è stato possibile provare una versione "hackata" della beta di Home, il launcher integrato dei servizi social e di messaggistica svelato da Facebook il 4 aprile. La leak è originata da MoDaCo, ma la festa è durata poco perchè Facebook dopo alcune ore è riuscita a staccare la spina al server che gestiva gli accessi di questa versione beta, tramutando Home in un simpatico riquadro nero come la pece.

La beta funzionava su un Nexus 7

L'aspetto interessante è che Home sembra funzionare senza problemi (o almeno senza ulteriori problemi rispetto la versione smartphone) anche su tablet, nella fattispecie un Nexus 7, di cui alleghiamo anche una prova fotografica avvistata su Twitter.

MoDaCo scriveva che la beta originava da una versione pre-rilascio di una ROM dell'HTC First, il quasi-Facebook Phone, e nonostante i numerosi bug e le funzioni incomplete per quelle poche ore che ha funzionato ha permesso ai più coraggiosi di installare i tre componenti in formato APK (l'app Facebook, il messenger "Orca" e il launcher) che componevano il package di Home.

L'app finale del 12 aprile supporterà i tablet da 1280x800?

Il sito specifica inoltre che l'app per funzionare aveva bisogno di un dispositivo Android con l'app Facebook non integrata nella ROM e quindi rimovibile, e sopratutto che la risoluzione massima supportata era 1280x768. Il Nexus 7 in verità ha qualche pixel in più, siamo a quota 1280x800, ma questo non sembra aver creato alcun problema nell'istallazione.

Zuckerberg nel corso della presentazione di Home aveva affermato che Home sarebbe arrivato su tablet, ma "non prima di alcuni mesi". Informazioni che contraddicono quanto abbiamo potuto constatare sulla beta di ieri, non è detto quindi al rilascio ufficiale dell'app (e cioè il 12 aprile) la compatibilità sarà estesa su un numero di tablet, magari quelli con risoluzioni più vicine al mondo smartphone.

Via | MoDaCo | TechCrunch

  • shares
  • Mail