Petman è un robot umanoide impiegato nel mondo della ricerca

Petman è il nome dell’ultimo robot umanoide presentato da Boston Dynamics. Il suo nome è l’acronimo di Protection Ensemble Test Mannequin. Ciò che lo rende straordinario è la capacità di riprodurre, con una fluidità più che decorosa, una vasta gamma di movimenti propri della nostra specie.

Non è un Terminator e la sua missione non è a scopo distruttivo, anche se l’immagine è un po’ preoccupante. Petman è un robot per testare la resistenza degli abiti per l’esercito e le agenzie spaziali, anche rispetto ad attacchi chimici, biologici e nucleari. In quest’ottica viene utilizzato per condurre rigorosi test in cui gli viene chiesto di camminare, correre, saltare, inginocchiarsi, piegarsi o strisciare.

Riproduce le condizioni effettive

Pare che sia in grado di riprodurre le condizioni effettive di chi indossa la tuta, anche in termini di sudorazione, per lavorare nel modo migliore sul comfort di chi dovrà indossare le divise deliberate dopo il ciclo di verifica. Questo androide è in fase di validazione. Presto dovrebbe essere installato in una camera di esposizione, per eseguire alcuni test. I sensori utilizzati per tali ricerche sono molto sofisticati e permettono di inquadrare al meglio la situazione.

Grande equilibrio e precisione

Stupisce l’equilibrio perfetto offerto dal modello, che si dimostra più efficiente e meno legnoso di altri robot umanoidi visti in passato. Attualmente in fase di validazione, Petman potrebbe presto essere condotto in un ambiente di ricerca, per eseguire alcune prove con il sarin e il gas mostarda, entrambi utilizzati per gli attacchi chimici. Presto conosceremo nuovi elementi di questo prototipo.

Via | Generation-nt.com

  • shares
  • Mail