Nvidia GeForce G700M, la nuova generazione di GPU per laptop

Se siete in attesa di comprarvi un nuovo laptop, ma non vi siete ancora decisi, allora forse posso dare altro carburante al fuoco della vostra indecisione: Nvidia ha appena annunciato la prossima serie di GPU per notebook, dei chip ad alte prestazioni ma rivolti a varie fasce di mercato - Per chi non disdegna qualche bella seduta di gaming sul proprio portatile.

I nuovi modelli si chiamano Nvidia GeForce GT 750M, 745M, 740M, 735M e 720M. Ciascuno di essi dovrebbe essere un passo avanti significativo per la potenza della grafica dei laptop.

Sebbene esistano i portatili gamer, nessuno normalmente associa una super potenza visiva a questi apparecchi, più adatti al trasporto che alla performance.

I modelli da videogiocatore incallito e quelli “mainstream”



Rientrano nella fascia alta del mercato le GeForce GT 750M, GT 745M e GT 740M. Non proprio adatte all’ultrabook più striminizito, queste GPU Kepler faranno bella mostra di sé quando l’utente avvierà Far Cry 3 oppure l’ultima iterazione di Bioshock. Vediamo assieme cosa comporterà acquistare un PC armato di queste schede grafiche:


  • Tutte e tre incorporano la tecnologia Nvidia Optimus per migliorare la performance della batteria (quando “a riposo”, nessuno videogiocherebbe volentieri senza essere attaccato al cavo della corrente).

  • Ciascuna di esse punterà sulla nuova GPU Boost 2.0 per aumentare le prestazioni,
  • Le schede dovrebbero esordire presto sui laptop assemblati da Acer, Asus, Dell, HP, Lenovo e MSI - oltre che le “sottomarche” ad alte prestazioni come Alienware e RoG.
  • Tutte le nuove GPU Nvidia sfrutteranno il software GeForce Experience, pensato per i gamer "della domenica" che non non nè capaci nè interessati a smanettare per ottenere il massimo dalle proprie schede grafiche. Sarà in poche parole un'app di riconoscimento automatico dei setting migliori nei giochi, accomunando l'esperienza del gaming da PC a quello per console.


Per la cronaca, le restanti saranno dei modelli “mainstream”, per chi non è esattamente disposto a versare una cifra per il puro gusto di giocare con tutti i settaggi al massimo.

  • shares
  • Mail