Windows 8, i tablet di 7 o 8 pollici sono ammessi dalle nuove linee guida

Avevamo già avuto qualche indizio in merito quando abbiamo saputo della versione per gli sviluppatori di Windows Blue che era sfuggita sulla rete, ma ora è confermato: vengono rilassati i limiti di risoluzione minima ammessa per i device su cui può girare Windows 8.

In termini più pratici, ora è possibile una generazione di tablet nei popolari formati da 7 o 8 pollici con il sistema operativo Microsoft di ultima generazione (o meglio, il suo successore/update Windows Blue)

Concorrenza alla fascia media dei tablet



A questo punto è ancora difficile dire quando arriveranno i primi dispositivi Windows 8 di “taglia Nexus 7”, tra cui si mormora da tempo un prodotto soprannominato ”Windows Reader”.

Di sicuro la possibilità che appaiano presto è documentata sulle linee guida per la certificazione dell’hardware, che adesso prescrivono una risoluzione minima di 1024x768 pixel, al posto degli originari 1366x768. L’annuncio è arrivato assieme alla newsletter di questo mese con cui Microsoft aggiorna i produttori sulle linee guida del sistema operativo. Non aderire a tali richieste significa non poter mettere il logo Windows sul proprio device.

La motivazione di questo cambio di rotta è abbastanza facile da spiegare. Il successo di apparecchi come Kindle Fire, iPad Mini e del Nexus 7 di Google spingono Microsoft a correre ai ripari. Questa fascia media dei tablet ha popolarizzato il genere, rendonolo un’ospite familiare nelle case di tutto il mondo consumista.

Non funzionerà lo Snap



C’è un grosso problema purtroppo. Qualunque utente di Windows 8 impara presto ad amare lo Snap, la possibilità di far funzionare una app in una striscia laterale, in multi-tasking con un altro software o con il desktop. Purtroppo questa feature comodissima non può funzionare a risoluzioni così basse e su schermi così piccoli.

La “soglia” resta la precedente risoluzione di 1366x768 - e se non altro attaccando il device ad un monitor esterno sarà possibile sfruttarla lì. Purtroppo si tratta di una dura limitazione.

Windows Reader



ZDNet parla di un prodotto giudicato molto invitante

e che Microsoft potrebbe essere già impegnata a sviluppare: un piccolo Windows Reader con risoluzione 1024x768 che godrà di una joint-venture con l’enorme ma “malata” super catena di librerie Barnes&Noble.

Per ora è difficile prendere per veri questi rumor, ma sicuramente un piccolo tablet con un grande catalogo di ebook sarebbe un interessante anti-Kindle.

  • shares
  • Mail