Smart Herb Garden su Kickstarter, il prototipo di un mini orto nanotecnologico

Se pensate di volere un orto per godervi le delizie delle erbette fresche, ma non avete una gran voglia di riempire la casa di vasi e vasetti né vi emoziona dover pensare a innaffiare ed illuminare, allora il progetto Smart Herb Garden che sta riscuotendo un buon successo su Kickstarter fa proprio per voi.

Aggiungere acqua



Lo Smart Herb Garden dovrebbe essere quanto di più facile da gestire sulla faccia della terra. Teoricamente è necessario solo attaccarlo alla corrente e rifornirlo d’acqua.

E non serve metterlo vicino ad una finestra perché ha le sue lampade LED, intense ma a basso consumo. I piccoli bulbi, infatti, richiedono solo 6 watt e sono studiati per emettere una luce con una frequenza naturale che piace alle piante e non dà fastidio agli occhi degli esseri umani. Secondo gli sviluppatori, i consumi annuali di uno Smart Herb Garden sono attorno ai 4 euro, se andiamo ad esaminare la media del costo dei servizi in USA.

Lo Smart Herb Garden è lungo 30cm ed alto altrettanto. Pesa circa 850g.

Il potere della nanotecnologia



La componente più avvenieristica di questo accrocchio dovrebbe essere il “growing medium”, ovverosia il suolo sintetico che fornisce alle piante l’ambiente in cui crescere. Si tratta di un materiale nanotecnologico, che in ogni dato momento fornisce il giusto quantitativo di acqua, nutrlienti ed ossigeno alle piantine.

Le erbe vengono fornite sotto forma di cartuccia integrata. Forse non si tratta della soluzione più naturale, ma ricordo che qui non stiamo cercando di riprodurre un campo, ma di ottenere la soluzione più facile in assoluto per far crescere delle piantine in casa.

Quanto costa



Al momento ordinare uno Smart Herb Garden durante il processo di crowdfunding ha un forte sconto: $39, il 40% in meno rispetto al prezzo di mercato quando sarà messo in vendita. Le spese di spedizione sono di $15 Ci saranno già delle cartucce di piante aromatiche incluse. Ovviamente per i raccolti successivi sarà necessario acquistare altre cartucce, che è il difetto fondamentale di questo prodotto.

Gli sviluppatori si chiamano Click and Grow, ed hanno già creato un altro orto domestico con questa tecnologia - quella su Kickstarter è la seconda generazione. Il progetto è ispirato agli esperimenti di culture in orbita della NASA.

Via | Slashgear

  • shares
  • Mail