Xerox e l'inchiostro solido

xerox inchiostro solido

Come tutti sanno le classiche stampanti inkjet utilizzano cartucce con inchiostri liquidi, ma alla Xerox stanno pensando di cambiare le cose.

Hanno inventato un nuovo tipo di inchiostro solido, realizzato con una resina di polimeri, che viene scaldato per poi essere convertito allo stato liquido e di conseguenza, passando dalla testina, impresso sulla carta.

Perché tutto questo? In pratica Xerox sta cercando di ottenere stampanti più ecologiche, che consumino meno inchiostro e, soprattutto, che non utilizzino più cartucce usa e getta.

Come rovescio della medaglia, per ora, si hanno maggiori consumi energetici, dato che si devono raggiungere temperature comprese tra i 70 ed i 100°C per fondere l'inchiostro. Inoltre la risoluzione è di soli 300 dpi.

Comunque le prime stampanti che faranno uso di questa tecnologia saranno già disponibili entro quest'anno.

[via xataka]

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: