Samsung Galaxy Tab 2 si aggiornerà fino ad Android 4.2.2

SamMobile ha appena pubblicato una notizia davvero interessante per i numerosissimi utenti di uno dei tablet più diffusi sul mercato: il Samsung Galaxy Tab 2 non verrà abbandonato molto presto dai suoi produttori coreani, anzi, verrà sicuramente aggiornato fino alla versione 4.2.2 di Android.

La 4.2.2 sarà la “fine vita” di questo venerabile gadget, che al momento non è proprio lo “stato dell’arte” di questa tecnologia ma si sa difendere benissimo.

Per chiarire: il Samsung Galaxy Tab 2 riceverà l’aggiornamento a 4.1.2 ed il supporto cesserà con Android 4.2.2. Gli update saranno disponibili entro la fine di settembre - a questo punto è difficile sapere se i vari modelli (tra cui il Galaxy Tab 7.7 e Galaxy Tab Plus) passeranno attraverso lo step di Android 4.1.2 oppure andranno direttamente ad Android 4.2.2, ma verranno tutti aggiornati prima dell’inizio del prossimo inverno.

Questa sorte dovrebbe accomunare tutti gli apparecchi Samsung dotati di processore dual core, smartphone inclusi.

Samsung tenta lo stesso anche con l’originale

Aggiungiamo la “notizia nella notizia” del tentativo di Samsung di fare la stessa cosa con l’originale Samsung Galaxy Tab (modelli GT-P7300/GT-P7500), acquistati a caro prezzo dai loro utenti in un periodo in cui i tablet si chiamavano ancora tutti iPad ed il resto era considerato pessima concorrenza.

In ogni caso i test non vogliono dire molto, non è ancora detto che Jelly Bean sia compatibile con il processore Nvidia Tegra 2 T20.

Fedeltà verso gli utenti

Inutile dire che questo atteggiamento aumenti la fiducia nei confronti di un produttore che fino a questo momento sembrava più che altro pronto a mettere sul mercato decine di modelli, per farli cadere subito nel dimenticatoio in favore di qualche ultimo ritrovato, senza ma aggiornare nulla.

Questo atteggiamento, comunissimo nei produttori dell’estremo est, è una delle maggiori cause della “polverizzazione” delle versioni di Android. Se questo è il nuovo modus operandi, è un'ottima notizia anche per gli altri tablet attuali e futuri.

Via | SamMobile

  • shares
  • Mail