St. Patrick's Day, un Google Doodle per celebrare San Patrizio su Google.ie

Colgo la cosa con un po’ di ritardo, ma siamo ancora in tempo - Andando su Google.ie, la versione irlandese del motore di ricerca, ci possiamo godere un bellissimo Doodle animato dedicato al St. Patrick’s Day. Quando sarà tolto, sarà comunque visionabile nell’archivio dei Doodle.

San Patrizio è il patrono d’Irlanda, e nei paesi ad alto numero di discendenti di tale stirpe c’è gran motivo di festeggiare - Di solito in modo alquanto alcolico.

C’è da dire che nonostante le premesse, questo Doodle è completamente “sobrio”, si tratta di un vivace gruppo di ballerini tradizionali, che saltellano amabilmente per il nostro sollazzo. Purtroppo non c’è un accompagnamento musicale ma sono certo che una rapida ricerca su YouTube può restituirci un buon numero di risultati utili.

I piccoli ballerini, come da tradizione, sono decorati con le lettere di Google. Sono assolutamente certo che questa ricerca tematica renderà felici tutti gli irlandesi del mondo, ed i loro discendenti immigrati in Scozia, USA e tanti altri paesi.

San Patrizio ha una strana storia, come tutti i santi provenuti da quelli che sono conosciuti come i Secoli Bui. Il mito si fonde con la realtà, ma sappiamo che il santo ha evangelizzato l’isola sconfiggendo il paganesimo.

Patrizio era un romano britannico, rapito da giovane e portato via come schiavo in Irlanda a metà del quinto secolo dopo Cristo. Di lui sopravvivono due lettere, ma la maggior parte dei dettagli è frutto delle successive agiografie.

Lui ed i suoi discepoli diedero il via all’antica tradizione cattolica Irlandese, che avrebbe avuto un effetto importante a livello europeo, facendo da bastione e vivaio contro i popoli che migrando spazzavano via il crocifisso.

  • shares
  • Mail