Nao Robot protagonista del Gadget Show di Birmingham

Un automa di grande fama si appresta a svelare le sue funzioni al pubblico. Si tratta del Nao Robot, destinato al ruolo di stella all’inizio del mese prossimo, con l’esposizione al Gadget Show Live Professional di Birmingham, atteso al via nella giornata di martedì 2 aprile.

Il prodotto, dalle sembianze umane nei gesti e nei movimenti, farà parte del ricco catalogo di oggetti tecnologici esclusivi che troveranno posto negli stand dell’Exhibition Centre della città inglese, per celebrare il legame fra l’hi-tech e il Regno Unito.

Attualmente utilizzato per scopi accademici in varie parti del mondo, il Nao Robort è un articolo umanoide al momento non disponibile per l’acquisto dei privati, anche se si ipotizza un prezzo nell’ordine delle 12 mila sterline.

Questo automa riesce a distinguere volti e oggetti, attraverso le forme con cui si propongono alla sua lettura. Dispone di sistemi di riconoscimento vocale automatico ed è in grado di operare su una base di sette lingue. Può muovere il corpo intero e rappresenta un passo importante verso la costruzione di futuri giocattoli per bambini, anche se rinuncia al romanticismo di quelli che hanno formato la maggior parte di noi.

L’auspicio dei produttori è di riuscire a riproporre le sue funzionalità a un costo più accessibile, che ne faccia un prodotto di scala, adatto a soddisfare un pubblico sempre più vasto. L’impresa non è dietro l’angolo, ma Graeme Menday, portavoce di Nao Robot, è fiducioso: “Questo sarà un grande prodotto per i bambini quando il prezzo di vendita diventerà meno impegnativo”.

Secondo lui i robot saranno molto richiesti nei prossimi anni, giocando un ruolo sempre più importante nella vita della società moderna. Qualche volta serviranno per gioco, altre volte per soddisfare necessità connesse magari all’assistenza. In alcuni casi avranno destinazioni professionali, per proteggere l’uomo da certi rischi, magari all’interno di impianti chimici e simili. Non sempre, però, strumenti del genere andranno incontro a una sana utilità

Via | Toynews-online.biz

  • shares
  • Mail