Cresce la produzione di pannelli Ultra HD a Taiwan, nuove ordinazioni da Samsung e Philips fino a 65"

Samsung Ultra HDL'Ultra HD sta iniziando a penetrare nel mercato delle TV di fascia altissima, con una lista di costruttori e modelli in lenta ma costante crescita. Nuovi modelli destinati ad arrivare anche da Philips e Samsung (nonostante i grossi investimenti sulla tecnologia AMOLED che tarda ancora a maturare), che da quanto riporta DigiTimes hanno effettuato ordinazioni per pannelli UHD da 3840x2160 pixel di risoluzione da AU Optronics, gigante taiwanese della produzione di LCD nato dalla fusione delle divisioni di Acer, BenQ e Quanta. Continua dopo la pausa.

La maggior parte delle ordinazioni riguardano pannelli di grande formato da 55" e 65", che ormai è inutile dirlo, sono le diagonali più sensate per apprezzare un miglioramento sensibile nella densità dell'immagine a parità di distanza. Dimensioni che corrispondono anche alle richieste per questa fascia di mercato che per forza di cose oltre alla densità e alla qualità dell'immagine richiede formati "importanti".

Le ordinazioni di Samsung e Philips vanno a sommarsi a quelle già esistenti per Sony e Toshiba, che portano il volume di produzione della fabbrica di AUO a 200-300 mila unità, e cioè circa il 90% della capacità complessiva degli impianti.

I prezzi previsti sul mercato taiwanese per i modelli da 55" saranno compresi tra i 2600 e i 3300$. Un po più economici i modelli da 50", che potrebbero debuttare con un prezzo stimato sui 2200$, un prezzo pari a due volte quello delle TV tradizionali con risoluzione 1080p.

Via | DigiTimes

  • shares
  • Mail