Stampanti 3D fantastiche, organi per il corpo umano in arrivo fra 5-10 anni

Stampanti 3D

Le stampanti 3D potranno produrre organi: gli studi provengono dalla Iowa University, in particolare dal gruppo Advanced Manufacturing Technology, che intende portare a termine, in un arco di tempo che va dai cinque ai dieci anni, un progetto davvero speciale: come sapete, le stampanti 3D sono una tra le trovate più belle e utili degli ultimi tempi e, consapevole delle loro potenzialità, il team sta facendo il possibile per sfruttarle al meglio. Ma vediamo i primi dettagli.

L’Advanced Manufacturing Technology è al lavoro per riuscire a stampare in tre dimensioni organi per il corpo umano: vengono prima individuate le sostanze giuste per creare una sorta di “bio-inchiostro”, che deve poter essere compatibile sia con le stampanti sia con il sistema “corpo” (anzitutto, deve fungere da contenitore; ma i problemi sono molti altri).Tutto questo dovrebbe avvenire fra 5-10 anni; nell’immediato, invece, per le stampanti 3D in America è stato approvato un progetto volto alla realizzazione di una protesi per la scatola cranica di un paziente; il suo cranio, infatti, sarà sostituito per il 75% da una versione artificiale prodotta in laboratorio, molto più flessibile e versatile rispetto a quelle ordinarie.

Meraviglioso, questo matrimonio fra tecnologia e scienza, non trovate?

  • shares
  • Mail