Microsoft taglia di 90$ le licenze Windows 8 per i costruttori, in arrivo touchscreen più economici

Windows 8La prima generazione di computer touchscreen con Windows arranca a trovare la sua via verso il successo. Laptop, ibridi e PC Windows 8 con schermo touch stanno vendendo più della piattaforma RT, questo è certo, ma per Microsoft si può fare di più. La soluzione? Ridurre il costo delle license Windows 8 per i costruttori che offrono prodotti touchscreen dai 120$ originari a soli 30$, esattamente un quarto di quanto pagavano prima. Continua dopo la pausa.

Un taglio sensibile che finirà per incidere e non poco sul costo finale dei laptop, che diventeranno un po' meno irraggiungibili per il portafogli. La notizia non è ancora stata confermata, ma "persone familiari con la situazione" menzionate dal Wall Street Journal affermano che il taglio c'è, e sarà relativo sia ai dispositivi sotto i 10,8" che oltre, con due differenti modalità.

Per le diagonali minori con 30$ i costruttori potranno integrare Windows 8 e Office 2013. Lo sconto sarà disponibile anche su tutti i computer con diagonali superiori agli 11", ma senza il bonus del pacchetto Office.

Il taglio arriva a un giorno di distanza dell'annuncio semi-ufficiale di Samsung del ritiro dell'ATIV Tab dai mercati europei (oltre che USA, com'era già avvenuto a gennaio), e potrebbe essere una conseguenza diretta del flop della piattaforma ARM+Windows RT.

DigiTimes afferma che lo sconto sulle licenze porterà a un calo dei prezzi dei dispositivi compreso tra il 10% e in alcuni casi anche il 20%. Questo consentirà ad alcuni modelli di scendere nella stessa fascia occupata per ora dai prodotti RT, e ridurre ulteriormente il gap con gli ibridi e trasformabili Android, che con soli 3$ per licenza (fonte: Asymco) si confermano come la scelta più economica in assoluto tra tutti i tablet e trasformabili.

Via | The Tech Report | DigiTimes

  • shares
  • Mail