iWatch Apple nel 2013, una fonte anonima svela altri dettagli

iWatch Apple

A parlare è Bloomberg, quindi una fonte attendibile, e l’oggetto della discussione è iWatch di Apple, sul quale tanto si è detto, tanto si dice e tanto – statene certi – si dirà ancora. L’ultima volta abbiamo messo in evidenza la road map pubblicata da iMore, che confermava non soltanto l’orologio da polso, ma anche iTV e molto altro ancora. Oggi, grazie a Bloomberg, sappiamo qualcosa in più sulla data (fermo restando che la Grande Mela non si è ancora sbottonata del tutto).Il sito ha messo in evidenza che Apple starebbe lavorando sul dispositivo da polso, per presentarlo e lanciarlo entro la fine del 2013, molto probabilmente durante le festività natalizie. Non si tratta di una voce di corridoio che Bloomberg ha letto qua e là nel web, ma delle dichiarazioni di una fonte interna alla compagnia, che, però, ha voluto restare anonima.

Questo informatore ha comunicato anche le caratteristiche di iWatch, spiegando che potrà effettuare chiamate, visualizzare l’ID del mittente, contare i passi e tenere sotto controllo alcuni parametri vitali, grazie a sensori speciali; Tim Cook – sempre secondo Bloomberg – avrebbe stretto un accordo con Nike per monitorare attività sportive, così come già successo in passato con iPod e iPhone.

Jonathan Ive di Apple – recentemente premiato con una medaglia d’oro per la carriera – avrebbe infine raggiunto il team di designer, proprio per complimentarsi con loro: appassionato di orologi com’è, deve aver apprezzato senz’altro l’idea della Grande Mela. Sono soltanto indiscrezioni, questo è vero, ma fanno comunque ben sperare.

  • shares
  • Mail