Nikon Coolpix A annunciata, sensore da DSLR per una compatta avanzata da 1100$

Nikon Coolpix AIl formato delle fotocamere compatte non è sempre sinonimo di compromessi sulla qualità. Una disequazione che Nikon preme a sottolineare nella sua nuova serie Coolpix A, che prende in prestito funzionalità tipiche della fascia DSLR come il sensore DX e i controlli avanzati, per ottenere quella che la casa definisce la sua compatta più avanzata mai prodotta. Continua dopo la pausa.

La caratteristica distintiva è il sensore DX da 16,2MP di classe DLSR di grande formato, anche se non quanto quello della RX1 di Sony. Essendo una compatta non troviamo un sistema ad ottiche intercambiabili e rimaniamo limitati ad un Nikkor da 18,5mm fisso, equivalente a un 28mm ma comunque adeguato a supportare un grande range di profondità di campo.

Il vantaggio però è tutto nel formato "a scatoletta" senza protuberanze e quindi perfetto per essere riposto in tasca. Buona ma non al top la capacità di raffiche di scatti, con un numero di fotogrammi al secondo pari a quattro. Tra le altre caratteristiche troviamo la possibilità di scatti RAW/NEF e il supporto agli accessori WU-1a per il wireless, viewfinder ottico e filtri e protezioni per la lente dell'obbiettivo fisso.

Il prezzo da pagare per questo sensore di fascia DSLR è però salatissimo: Nikon comunica un prezzo di 1100$ per il territorio USA, dove sarà disponibile entro marzo. Praticamente due volte il prezzo di una DSLR entry level, e ben più di una mirrorless basica, che francamente ci pare un'alternativa di qualità ben più ragionevole di questa compatta.

Insieme alla Coolpix A la casa giapponese annuncia anche la più piccola e tradizionale Coolpix P330, dotata di sensore tradizionale da 12,2MP BSI con zoom 5x, supporto ai formati NRW/RAW e supporto video Full HD stereo. La data di arrivo è anche qui marzo, ma il prezzo si ferma a quota 380$.

Via | Nikon

  • shares
  • Mail