MSI AG2712 con multi-touch al CeBIT 2013, il primo all-in-one per il gaming

MSI AG2712 Il mercato PC è in crisi e il CeBIT di quest'anno ne risente direttamente. Asus e Gigabyte hanno deciso di non essere presenti alla fiera con uno stand ufficiale, ma MSI ne approfitta per focalizzare l'attenzione sul mondo gaming a 360 gradi. Schede madri, GPU ma anche all-in-one, come questo anomalo AG2712 ben dotato sul fronte CPU, GPU e schermo. Continua dopo la pausa.

Secondo la casa taiwanese si tratta del primo PC integrato per il gaming mai introdotto sul mercato. Non si può dire che sia una nicchia che annovera molti fan tra i giocatori, ma tentar non nuoce. Quello che balza subito all'occhio è la grande diagonale da 27", con finitura opaca o riflettente (su richiesta) e accoppiata alla classica risoluzione Full HD. Grande, ma anche multi-touch (fino a 10 punti di contatto), e quindi pronto per sfruttare al meglio Windows 8 e le apps del Windows Store.

Sotto la scocca troviamo la classica struttura non modulare e poco espandibile del mondo notebook, ma ben dotata già in partenza. Abbiamo infatti un Core i7 Ivy Bridge e una GeForce 670MX, un hardware tipicamente riservato ai laptop per il gaming di fascia alta, ma non al top dei classici computer da scrivania.

Per il resto l'AG2712 offre audio THX, drive ottico, lettore di memory card multi-formato e tutti gli input, output e connettività tipici del segmento, con HDMI in/out, VGA, Ethernet, sei USB (di cui due USB 3.0) e Wi-Fi.

Se 27" risultano un po' troppo ampi MSI ha messo in mostra anche una variante da 22", spoglia però delle qualità gaming visto che ricorre alla GPU integrata del Core i3. Prezzi e disponibilità per ora rimangono ancora un punto interrogativo.

Via | Engadget

  • shares
  • Mail