Mus3 Wireless Computer Mouse

Il Mus3 Computer Mouse Wireless offre una nuova opzione al servizio di chi cerca un accessorio sfizioso, per inviare input al proprio cervello elettronico. Guardandolo si coglie immediatamente la grande differenza estetica rispetto ai tanti esemplari passati in rassegna nei mesi precedenti.

A mio avviso questo modello è uno dei più originali, perché tra i meno scontati. Sicuramente non difettavano di personalità quelli di ispirazione automobilistica, ma in quel caso c’era una logica dietro le forme, per l’inserimento nel catalogo dello store aziendale di chi abitualmente si occupa della produzione di veicoli a quattro ruote. Qui, invece, si è fuori da ogni collegamento. Il risultato è un mouse che somiglia a un pittogramma o a un’indicazione stradale, neanche regolamentare.

C'è un'affinità, però, con il puntatore che spunta sul monitor del computer: sarà questa la connessione? Oppure all’origine del prodotto c’è solo la voglia di stupire con qualcosa di speciale, a prescindere da tutto? Non è importante indagare su questo, piuttosto mi piacerebbe sapere se sia facile da usare. Il produttore e i venditori promettono una grande comodità, del resto è il loro mestiere. Al momento non sono in grado di confermare o smentire la cosa, non avendolo sperimentato.

Di certo è un dispositivo che fa scena, non solo per le grandi dimensioni. Questo potrebbe bastare ad alcuni acquirenti. Sul piano tecnico, il Mus3 Computer Mouse Wireless, disegnato da Lebedev Artemy, è compatibile con Windows e Mac OS X ed ha un sensore ottico da 1750 dpi. Pesa 400 grammi e può operare in un campo d’azione fino a due metri. L'energia è fornita da due batterie AA. Il suo utente può conoscere il livello di carica tramite apposito indicatore. Il prezzo è di trenta sterline.

Via | Gadget.com

  • shares
  • Mail