Un orologio garantito 10000 anni

Orologio da 10000 anniEcco l'orologio con accuratezza più alta mai creato prima: garantito 10000 anni!

Mentre qualsiasi orologio meccanico fatto nell'ultimo millennio consiste di una serie di ingranaggi azionati, questo utilizza una pila di calcolatori binari meccanici capaci di sbagliare di un istante in 3,65 milioni di giorni. Come altri orologi, questo può tener traccia dei secondi, delle ore, dei giorni e degli anni.

Nella continuazione altre foto e dettagli...




A renderlo unico è la possibilità di tenersi al corrente degli anni bisestili e dei secoli, delle orbite dei sei pianeti più interni nel nostro sistema solare, persino delle oscillazioni dell'asse della terra (dovute anche a cataclismi come lo tzunami dello scorso 26 dicembre).

Meccanismo internoFatto con pietra e acciaio, ha avuto un costo di realizzazione particolarmente alto, tenuto però nascosto dal finanziatore (un ultramiliardario) che, però, ha chiesto e ottenuto che il prototipo finisse in un museo londinese.

Questa seconda versione "di test" è alta 9 piedi (2,74 metri), mentre la versione definitiva arriverà forse a toccare quota 60 piedi (18,2 metri) e sarà assemblata su una montagna del Nevada.

Negli anni '80 si pensava al futuro come "anno 2000", era un numero "rotondo e bello", ma tramite ritrovamenti si è evinto che la tecnologia è iniziata a progredire 10mila anni or sono, se non prima; ecco quindi l'idea di Hills: creare un orologio che possa guardare al futuro, non solo fino al 2000, ma per almeno lo stesso tempo.

La cosa simpatica è che ogni anno fa un rintocco, ogni secolo fa un "bong" e ogni millennio un simpatico cuculo esce e canta!

Effettivamente Hills è conosciuto per essere un po' "alternativo" ed "eccentrico" (una volta l'hanno visto guidare un'autopompa antincendio a lavoro), ma non ci sta a sentirsi dire che il suo è un progetto insensato, anzi vorrebbe che venisse preso "bene e con relativa leggerezza".

Meccanismo internoL'orologio dovrà rimanere esatto per 100 secoli, sfidando le variazioni geologiche che interessano, ormai sempre più frequentemente, il globo terrestre.

La motivazione per l'uso di pietra e acciaio inossidabile (anche se forse cambierà nella versione finale con un altro metallo, al momento sconosciuto, per dare maggiori garanzie a livello di durata) nasce dalla volontà di evitare che, nel corso del tempo, questo manufatto diventi fonte per i predatori e, allo stesso modo, non costi troppo in manutenzione e modifica (quindi mettendo in conto che con i secoli la struttura di questo apparecchio cambierà). Dovrà poi essere comprensibile a chi lo studierà, ma difficilmente smontabile... effettivamente una roadmap avvincente!

Ma è possibile per dei componenti di metallo mantenere precisione? Forse no, ecco perché Hillis ha ideato e aggiunto una sincronizzazione solare: un raggio di sole che colpisce, in un determinato momento, una lente con una certa angolazione e innesca, così, una risincronizzazione dell'ora, riscaldando e quindi espandendo e inarcando una fascia di metallo appositamente pensata.

Anche per l'alimentazione sarà totalmente autonomo: trarrà beneficio dalle naturale variazioni dei processi naturali, come i cambiamenti di pressione e temperatura.

Un vero gioiellino, non molto pratico da indossare, ma pur sempre gioiellino!

[via xataka | via discover.com]

  • shares
  • Mail