MYO, controllo muscolare per i nostri gadget

Dopo NUIA, si vede che oggi è proprio giornata: ecco che ci viene segnalato MYO, un dispositivo che interpreta i messaggi dei nostri muscoli, usandoli per interpretare i gesti ed attivare così le funzioni della nostra interfaccia.

Creata dalla Thalmic Lab, la MYO prende la forma di un braccialetto o meglio di fascia, completa di sensori di movimento ed in grado di percepire le contrazioni del nostro arto superiore.

La MYO si connette a Windows, ad OS X ed altri device, e consente una vasta gamma di gesture per controllare il sistema operativo a distanza. Come vedete dal video, pare un gadget piuttosto preciso ma difetta un po’ di discrezione. Tutto sommato, così come non conosco molti disposti a “parlare” senza imbarazzo al proprio telefono, così non conosco nessuno che per far partire YouTube davanti agli amici si metterebbe a gesticolare come un negromante.

Beh, per essere innovativa sicuramente lo è, dita e braccia possono indicare quello che vogliamo al nostro PC, e controllare l’interfaccia Metro/Modern con un regolare monitor potrebbe diventare più facile, anche meglio che con il touchpad creato da Logitech. Poi nel video vediamo anche un gamer puntare la mano e sparare in Mass Effect 3 come con un arma - Niente di fantascientifico, insomma (se si esclude l'ambientazione del famoso videogioco), ma sembra funzionare bene.

Un po’ come è accaduto con il Kinect, le grandi case di software difficilmente accetteranno la MYO come una rivelazione, ma forse ai modder piacerà, o agli sviluppatori indipendenti. Io ritengo difficile che un apparecchio del genere, per quanto intelligente, si possa davvero imporre nella forma e nelle funzionalità pensate dai suoi creatori.

Via | The Next Web

  • shares
  • Mail