LG, al MWC 2013 una demo di streaming di contenuti 4K da smartphone a smart TV

Continuiamo con notizie da LG, che oggi è particolarmente fertile dopo la presentazione dei suoi nuovi smartphone: durante il Mobile World Congress di oggi ha anche fatto una demo quasi fantascientifica di uno streaming wireless tra uno smartphone ed una smart TV 4K.

L’impresa tecnologica è tutto meno che banale, quindi cerchiamo di analizzarla per bene.

Quello che si è visto allo stand di LG è lo streaming di un contenuto 1080p (di definizione 4 volte inferiore al 4K) proveniente dalla demo di un videogioco 3D. Per chi ama i dettagli, si trattava dell'Unreal Engine. I dati, una volta arrivati alla smart TV, sono stati soggetti ad un upscaling, fino alla fatidica ultra-high definition.

Secondo The Verge già così la demo tecnica è riuscita a portare lo smartphone al massimo delle proprie capacità, tanto che LG ha fatto abbassare la luminosità del terminale mobile per evitare un surriscaldamento.

D’altro canto, grazie all’upscaling questo tipo di tecnologia diventerebbe disponibile a qualsiasi apparecchio Android capace di output a 1080p - un’ottima prospettiva, specie se prendiamo in considerazione che c’è un passo in avanti enorme in ogni generazione di nuovi handset.

Se le cose continuano a procedere in questa direzione, con grossi volumi di dati trasferiti senza cavi e con problemi sempre minori a televisori dalla definizione stratosferica, le nostre console di gioco potranno diventare sempre più piccole e comode. Anzi, potrebbero proprio sparire, sostituite completamente da smartphone e tablet.

In un mondo in cui l’Ouya già utilizza l’hardware dei cellulari più recenti e la Steambox si appresta ad assumere una forma definitiva, forse non c’è più posto per i vecchi dinosauri dell’intrattenimento.

Via | The Verge

  • shares
  • Mail