USB Powered Personal Humidifier

Lavorare in ambienti intrisi di aria secca può produrre un certo fastidio, specie in chi deve agire in spazi ristretti, dove spesso diventa difficile anche respirare.

L’USB Powered Personal Humidifier viene incontro a quanti vivono il disagio e vogliono cercare di risolvere il problema. Come si evince dal nome del gadget, si tratta di una soluzione che si lega a una memoria di massa portatile, per sigillare un sodalizio con la moderna tecnologia, di cui oggi non riusciamo a privarci neppure nelle vacanze al mare.

Se la mancanza di un sufficiente livello di umidità è un problema, questo apparecchio promette di avere un rimedio personale a portata di mano, nella propria abitazione, in ufficio e in qualsiasi altro ambiente dovesse emergere la necessità.

L’USB Powered Personal Humidifier permette di ritagliarsi uno spazio di aria da respirare in modo gestibile, con la giusta quantità di vapore acqueo nell'atmosfera. Questo dispositivo è in grado di fornire il risultato sperato, nel volume circostante, per un tempo che può spingersi fino alle quattro ore, con un solo pieno di serbatoio.

L’alimentazione può avvenire collegando il prodotto alla porta USB di un computer portatile o di un tradizionale computer domestico, rendendo l’articolo perfettamente aderente ad una delle sue più probabili basi operative, non solo per chi agisce in telelavoro: la tastiera. Il prezzo è accessibile, essendo pari a 25 dollari presso Solutions.

Via | Gadget.com

  • shares
  • Mail