Google Glass "how it feels", il primo video realistico sull'interfaccia

Google ci ha già mostrato dei video con il Glass in azione, o meglio, di un prototipo di quello che sarebbe potuto un giorno diventare. Oggi l'azienda di Mountain View fa un passo avanti e ci mostra qualcosa di più vicino al Glass "reale" con il nuovo video How It Feels, pubblicato poche ore fa insieme alla nuova sezione How To Get One ("come ottenerne uno") sulla pagina ufficiale del progetto. Continua dopo la pausa.

Insomma, com'è indossare un Glass? Divertente, semplice e utile, o almeno è quello che Google ci fa vedere in questo nuovo video, che ci dà l'idea di qualcosa di futuristico ma al tempo stesso familiare, non lontano dalle funzionalità introdotte da Apple nel Siri e poi da Google in Plus, fuse a quelle delle action cam moderne.

Quello che cambia è il modo in cui interagiamo a questo computer, sempre se sarà un vero e proprio dispositivo autonomo indipendente da uno smartphone. Il touch spinto da Apple ha reso l'interfaccia più umana. Il passo ulteriore potrebbe essere questo, un HUD integrato in una piccola montatura (con o senza lenti) che risponde ai nostri comandi vocali.

Il video ci mostra anche una nuova interfaccia utente, con varie dimostrazioni delle funzioni a riconoscimento come "Ok Glass, registra un video", "scatta una foto", "googla qualcosa" e così via, visualizzate con una grafica minimale e poco intrusiva.

Ma come si fa a ottenerne uno? Glass per ora è in uno stato prototipale, le idee sono tante ma non è ancora chiaro quale potrebbe essere la direzione definitiva che potrebbe prendere il dispositivo. Per capirlo c'è bisogno di testare e ritestare, mettendo il prodotto in mano -- o meglio, sulla testa -- non solo a sviluppatori, ma anche persone comuni.

Google al momento sta cercando persone coraggiose e creative da inserire in questa prima "fase di beta", se così possiamo definirla, e da oggi sarà possibile fare domanda per entrare nel programma. La domanda dovrà essere inoltrata tramite Google+ o Twitter, con tutti i dettagli contenuti in questa pagina. E già dalle richieste si può capire che non sarà qualcosa adatto a tutti.

Via | Google

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: