Apple sotto attacco hacker a causa di Java, per fortuna "pochi danni"

Apple hacker La notizia che Apple sia stata attaccata dagli hacker, dagli stessi pirati che hanno cercato di far fuori Facebook qualche tempo fa, è recente. Non se ne fa altro che parlare e quella hacker, purtroppo, è soltanto una fra le minacce previste per il 2013. Per tranquillizzare i fan, Reuters ha fatto sapere che sono stati attaccati solo un piccolo numero di computer e che Apple sta facendo di tutto per individuare i colpevoli dell’attacco. “Non c'è nessuna evidenza di un eventuale furto di dati”, ha spiegato un portavoce di Cupertino – stesse parole che Sony utilizzò, per poi essere smentita dai fatti, dopo l’attacco a PlayStation Network; ma speriamo non sia lo stesso caso...Il malware – questo, il discorso dei dirigenti ad AllThingsD – avrebbe infettato un numero limitato di sistemi Mac tramite una vulnerabilità nel plug-in per i browser di Java. Il malware è stato utilizzato per effettuare attacchi contro varie aziende ed è stato diffuso a partire da un sito web per sviluppatori di software. I sistemi infettati sono stati isolati dal resto della rete aziendale di Apple".

Gli ingegneri di Cupertino stanno pensando al da farsi; in particolare, a un tool che consentirà agli utenti di proteggersi da malware del genere. Non sono stati comunicati ancora altri dettagli sull’accaduto, e dubitiamo che Apple dirà proprio tutta la verità, a dire il vero: in casi come questo, infatti, per quanto sia impossibile eliminare una volta e per sempre gli hacker, l’immagine di qualsiasi compagnia ne risulta fortemente danneggiata; meglio insabbiare l'insabbiabile, insomma...

  • shares
  • Mail