Samsung ATIV Tab con Windows RT, una review


Il Samsung ATIV Tab è un dispositivo risalente a qualche mese fa. Il tablet con Windows RT della casa coreana ha raggiunto una diffusione quasi globale nella sua distribuzione rimanendo lontano ancora da pochi paesi.

Anche l’Italia fa parte della lista di paesi in cui l’ATIV Tab è disponibile, presentato da Samsung a Milano alla fine di ottobre dell’anno scorso assieme al resto della linea ATIV. Vale quindi la pena di approfittare di qualche review per decidere se il dispositivo Windows RT di Samsung merita il pensiero di un acquisto.

Dal punto di vista estetico l’ATIV Tab non presenta alcunché di straordinario. Si tratta di un canonico tablet da 10 pollici costruito seguendo un design che non esce dagli schemi dei prodotti Samsung. Il materiale principale è la plastica, il che lo rende un terminale dal peso moderato di 570 grammi, leggerezza che accompagna la linea snella della scocca.

Il display LCD con diagonale da 10.1 pollici ha una risoluzione di 1366x768 pixel. Non è di certo il pastello più colorato della scatola e non può reggere il paragone con altri display come quello dell’iPad retina, ad esempio, ma sia Engadget che Sammobile sono d’accordo nel dire che offre un’esperienza visiva pregevole, garantendo un ottimo angolo di visione e colori nitidi.

Quanto a sistema operativo e specifiche tecniche ricordiamo che l’ATIV Tab carica Windows RT appoggiandosi ad un Qualcomm Snapdragon S4 APQ8060A dual-core da 1,5 GHz, 2GB di RAM ed una GPU Adreno 225. La piattaforma di Windows sembra comportarsi abbastanza bene sull’hardware di Samsung. L’unico difetto apparente, secondo quanto riportato, sono tempi di caricamento più lunghi della media dei tablet, sia per quanto riguarda il boot che l’avvio delle varie app. Per il resto, anche sottoponendo il sistema ad un uso intenso con varie app aperte, la risposta è fluida.

Windows RT giunge nudo, senza interferenze di sorta da parte di Samsung nell’UI che offre un’esperienza di navigazione notevole grazie all’implementazione delle gestures.

Quanto ad alimentazione infine, l’ATIV Tab sembra in grado di superare molti tablet della sua categoria, garantendo un adeguato tempo di utilizzo ed eliminando la necessità di metterlo in carica troppo spesso.

La conclusione, secondo le varie prove, è quindi che, sebbene l’ATIV Tab non brilli di innovazione, le buone specifiche e la presenza di Windows RT posspno soddisfare più di qualche utente alla ricerca di un tablet il cui uso intersechi quello di un portatile canonico o di un desktop.

Il prezzo consigliato si aggira attorno ai 600€: su eXpansys, ad esempio, lo troviamo in vendita a 589,99€.

Via | Engadget.com | Sammobile.com

  • shares
  • Mail