Cellulare per uccelli

Da più parti arrivano moniti contro l'utilizzo di telefoni cellulari da parte di bambini sotto i 12/13 anni e, per inciso, sono d'accordo.

La Oregon State University, al limite tra eccentricità e ricerca, ha deciso di dotare gli usignoli di particolari, quanto piccoli (5% del loro peso), cellulari, per riuscire -una volta per tutte- a risolvere il mistero su dove vadano questi animali durante la migrazione e sui pericoli che affrontano lungo tutto il viaggio.

Il primo tentativo era stato fatto con trasmettitori radio, ma senza esito viste le grandi distanze che coprono questi volatili.

Douglas Robinson, un responsabile del progetto, pur dimostrando fiducia in questo sistema, ha dichiarato che sarà comunque difficile avere molti riscontri, vista l'alta quantità di predatori e cambiamenti ambientali che si trovano davanti questi uccelli.

Lo studio vedrà la luce agli inizi del 2007 e richiederà circa tre anni e $750,000.00 ottenuti dalla National Science Foundation.

In America trovano il tempo di finanziare la migrazione degli uccelli attraverso l'uso di questi gadget elettronici, noi invece diamo alla ricerca gli stessi finanziamenti della Danimarca, peccato che quest'ultima abbia una popolazione 10 volte più piccola della nostra...

[via]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: