Samsung, European Forum da urlo con TV da 40mila euro (e non solo!)

Samsung

Le novità che Samsung ha presentato all’European Forum non sono poi così tanto “nuove”. I più esperti, infatti, sapranno senz’altro che il gigante coreano ha già dato il meglio di sé al CES 2013 (e si appresta a fare ancora di più, a dirla tutta, al Mobile World Congress 2013, dove, però, non terrà una conferenza). Tuttavia, un sunto di ciò che è stato presentato non fa mai male, soprattutto per chi non ha avuto né la voglia né il tempo di seguire attentamente il noto produttore.A fare da protagoniste sono state soprattutto le tv, che l’anno scorso hanno permesso a Samsung di incassare 180 milioni di euro: impressionante, lo schermo da 85" dell'S9000, primo televisore Led UltraHd, non tanto per le dimensioni – o forse sì – quanto per il prezzo; pensate che la compagnia lo ha messo in vendita alla “modica” cifra di 39999 euro. E ce n’è uno ancora più grande nei progetti dei coreani, vale a dire un 110” che farà perdere la testa ai più appassionati. Ma il televisore non è solo grandezza: è presente una interfaccia interattiva, che consente di usare (solo) il microfono per impartire ordini; come se non bastasse, grazie alla tecnologia S-Reccomandation, l’aggeggio conoscerà perfettamente le nostre preferenze (basterà chiedere “che c’è di bello stasera?” e il gioco sarà fatto).

Non è finita qui: all’European Forum ha fatto la sua comparsa anche la Smart Camera, che permette di catturare le immagini in 3D; soddisfacente, anche la linea di portatili presentata: fanno gola le serie 7 Chronos e 7 Ultra, le quali puntano una – la prima – sulla velocità di navigazione –; una – la seconda – sulla portabilità.

E che dire degli elettrodomestici? Al CES ne abbiamo viste di ogni e forse non ci dovremmo impressionare; anche in questo caso, però, Samsung si è rivelata all’altezza: pensate alle nuove lavatrici con tecnologia Ecolavaggio e finitura Crystal Gloss che possono essere avviate anche da smartphone; oppure ai nuovi capienti frigoriferi della serie Smart, che consentono di abbassare non soltanto la rumorosità ma anche gli sprechi energetici; sia le une sia gli altri, infatti, sono dotati di teconologia Digital Inverter. Ma c’è dell’altro: microonde Smart Oven, per pranzi salutari e veloci, che permette di friggere, per dirne una, senza olio.

Niente da fare, ovviamente, per i fan di smartphone e tablet: per questi, come già detto, servirà il MWC 2013. Nonostante ciò, non si può dire che l’European Forum sia stato deludente. Non trovate?

  • shares
  • Mail