Google Glass, interfaccia spiegata da un esperto (ma il risultato finale è ancora lontano)

Google Glass

Sui Google Glass tanto si è detto e tanto si potrebbe dire, visto che rappresentano davvero una scommessa per Mountain View. La compagnia ne ha svelato l’esistenza lo scorso giugno e ben presto – lo sapete, vero? – farà la sua comparsa nelle principali case di sviluppo – o meglio: finirà nelle mani di quei developer che li avevano preordinati per sperimentarne e sfruttarne al massimo le funzionalità. Oggi abbiamo qualche informazione in più, grazie a Soumya Mohan, un ingegnere che ha testato gli occhialini durante un convegno di tecnologia a Stanford. Ma veniamo ai dettagli.Stando a quanto rivelato dall’esperto, l’interfaccia è piuttosto grezza: c’è solo uno sfondo nero con delle parole scritte in bianco e tra le voci selezionabili figurano soltanto "scatta una foto", "riprendi un video" e "chiamata vocale" (noi speriamo, ovviamente, che la trovata di Big N non si riduca soltanto a queste opzioni, perché risulterebbe non tanto scandalosa quanto piuttosto deludente: le aspettative che abbiamo sono tante, lo sappiamo).

Tutto il menù – secondo il racconto di Soumya Mohan – racchiude solo quattro cinque opzioni, che possono essere viste inclinando la testa; ma non è finita qui: chi possiede i Google Glass potrà controllarli attraverso un touchpad piccolissimo installato su un lato degli occhiali oppure tramite comando vocale. È stato confermato, insomma, quasi tutto ciò che già sapevamo.

Cosa vi aspettate da Mountain View? Google ha fatto grandi promesse - anche se il risultato finale sembra ancora lontanissimo - ma è lecito chiederselo: questi Google Glass ci sorprenderanno oppure saremo costretti a ingoiare un boccone amarissimo?

Via | Android Authority

  • shares
  • Mail